A cura della Redazione
Terzigno - La street art per riqualificare le aree urbane, il progetto "Demetra"

Da giovedì 18 maggio, sono a lavoro a Terzigno gli artisti del Willoke con il progetto “Demetra”, con un doppio intervento artistico che si protrarrà fino a domenica 21 maggio. Il progetto, patrocinato dal Comune di Terzigno, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili attraverso le attività del Forum dei Giovani, con la collaborazione della società di trasporti EAV (Ente Autonomo Volturno) e dell’Associazione “N’Ata Storia”, sarà un vero e proprio lavoro di riqualificazione urbana attraverso la street art.

"Demetra", madre terra che tanto ha ispirato Willoke in questa edizione 2017, affonderà le sue radici in un territorio ricco di storia e tradizione. Terzigno è conosciuta anche per il ritrovamento di ville romane, distrutte anch’esse come Pompei dall’eruzione del 79 a.c.. Giunge così a noi oggi un patrimonio ancora non valorizzato, ma con un riferimento a questi due elementi così rilevanti si è pensato di invitare due artisti internazionali molto diversi tra loro, ma complementari, per riqualificare una delle zone della città che da anni vive solo di traffico veicolare, nonostante si trovi in un punto strategico, esattamente nei pressi della stazione della Circumvesuviana. L’obiettivo del progetto è quello di dare una luce diversa ad un grigiore ultimamente troppo diffuso.

Gli artisti Domenico Frode e Joan Aguilo si stanno cimentando in un lavoro di riqualificazione e ri-appropriamento del territorio da parte dei cittadini. Frode si forma artisticamente negli anni ’90 nell’ambiente dei graffiti milanesi. Oggi è un riferimento sia per le generazioni più giovani, sia per le battaglie legali che conduce per l’affermazione del valore artistico dei writers e degli street artists.

Joan Aguilò arriva da Palma de Maiorca, è riconosciuto da anni ormai, sia in Spagna che negli altri paesi europei, per i suoi lavori così carichi di emozioni, ma pur sempre fedeli alla linea semplice e minimale, di quella street art primordiale.

Sarà possibile assistere alla realizzazione delle opere sabato 20 maggio, dalle ore 18.00 alle ore 24.00, quando il Corso Einaudi diventerà isola pedonale per far sì che tutti possano ammirare l’opera quasi ultimata, alla presenza degli artisti accompagnati da performance live e dj set.

«Il Forum, prossimo alle sue elezioni - dichiara il presidente del Forum dei Giovani di Terzigno, Gianfranco Romano -  sta chiudendo in bellezza il primo mandato con questo progetto. Siamo convinti che piacerà tantissimo e sarà ripreso da altre associazioni del forum. L’ottima sinergia che si è venuta a creare con il Comune ed in particolare con l’assessore alle Politiche Giovanili, Rosalba Boccia, testimonia la volontà di tutti nel realizzare il progetto. Colgo l’occasione - conclude il presidente Romano - per ringraziare, oltre l’assessore Boccia, anche tutte le persone che stanno collaborando e ci hanno dato una mano, a partire dall’Associazione Willok».

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook