A cura della Redazione
Boscoreale. Censimento per inquilini soggetto a sfratto E’ stato pubblicato stamane l’avviso pubblico per il censimento dei provvedimenti esecutivi di rilascio per finita locazione degli immobili adibiti ad uso abitazione, condotti in fitto da cittadini residenti sul territorio di Boscoreale rientranti in particolari categorie sociali. Sono interessati i cittadini in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti nel Comune di Boscoreale; essere titolari di un contratto di locazione di immobile ad uso abitativo; essere destinatari di un provvedimento esecutivo di rilascio dell’immobile per finita locazione; possedere un reddito annuo complessivo familiare non superiore a €.27.000,00; essere cittadini italiani, di un paese U.E., ovvero, nei casi di cittadini non comunitari, possedere un regolare permesso di soggiorno; non possedere la titolarità di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione, nella Regione Campania, di altro immobile fruibile e adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare; avere nel proprio nucleo familiare persone ultrasessantacinquenni e/o malati terminali e/o portatori di handicap con invalidità superiore al 66%, e/o figli fiscalmente a carico. I cittadini interessati devono autocertificare i suddetti requisiti utilizzando esclusivamente l’apposito modulo che può essere scaricato dal portale istituzionale del Comune: www.comune.boscoreale.na.it, oppure ritirato presso gli uffici del Settore Politiche Sociali siti in via Le Corbusier – Piano Napoli Villa Regina. La dichiarazione, debitamente compilata e sottoscritta, deve essere consegnata all’Ufficio Protocollo del Comune – presso Casa Comunale in Piazza Pace – entro il giorno 6 giugno 2015. La presentazione della dichiarazione non dà diritto all’erogazione di alcun contributo e/o beneficio. I soggetti in possesso dei prescritti requisiti per l’accesso al fondo in questione saranno individuati, successivamente, tramite graduatoria previa pubblicazione di apposito bando di concorso. La materiale erogazione dei contributi è subordinata all’assegnazione delle risorse da parte della Regione Campania e nei limiti delle stesse.