A cura della Redazione
Pompei. Bellezze culturali campane, presentato il Grand Tour Il Grand Tour si rinnova. Dopo i nove itinerari della passata edizione, Campania>Artecard propone quest´anno una formula nuova, che si sviluppa su tutto il territorio, dalle aree interne alla costa, intorno a cinque eccellenze campane. Voluto e finanziato dall´Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania, attraverso la Scabec, società pubblico-privata della Regione che opera per la valorizzazione e promozione dei principali musei e siti archeologici del territorio, il Grand Tour 2015/2016 si compone di cinque tappe: La Campania e la Musica, La Campania dei Sapori - Speciale EXPO, La Campania dei Vini, La Campania di Notte, La Campania e l’Artigianato. L´iniziativa è stata presentata stamane presso il Quadriportico degli Scavi di Pompei alla presenza del soprintendete Massimo Osanna, del presidente Scabec, Maurizio Di Stefano, e dell´assessore Pasquale Sommese, il quale ha affermato che «Il Brand Italia si misura con Pompei». Coinvolte tutte le aree di interesse turistico e siti UNESCO della Campania (Napoli, l´area vesuviana, la Penisola sorrentina, Salerno, con la Costiera amalfitana e il Cilento, Caserta e siti borbonici, Benevento e il Sannio, Avellino e l´Irpinia) e con eventi programmati, a partire dal mese di maggio di quest´anno fino ai primi mesi del 2016. Il progetto si sviluppa sulla piattaforma di Campania>Artecard, la card turistica che da oltre dieci anni integra visite museali e trasporti, offrendo ai turisti italiani e stranieri uno strumento di fruizione utile e conveniente su tutto il territorio. Presenti, nel ricco programma di visite spettacolarizzate ed itinerari, i più importanti siti e musei della Campania, come il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la Reggia di Capodimonte, gli Scavi Pompei ed Ercolano, il Museo MADRE di Napoli, la Certosa di San Martino, i Templi di Paestum, il Belvedere di San Leucio; ma anche luoghi di grande fascino non sempre inseriti nei circuiti turistici tradizionali come il Museo del Corallo di Torre del Greco, il Museo della Tarsia di Sorrento, il Parco Archeologico di Aeclanum, il Museo della Dieta Mediterranea di Pioppi, il Borgo di Paternopoli e tantissimi altri. La sezione Sapori Speciale EXPO è stata realizzata in collaborazione con Slow Food e la sezione Vini con la Fondazione Italiana Studi del Vino. Campania>Artecard, grazie al progetto Grand Tour e alle attività di promozione, ha incrementato le sue vendite nell´anno 2014 di oltre il 20 per cento rispetto all´anno precedente. Per partecipare agli eventi saranno disponili cinque card, una per ciascun tema. La Grand Tour Card, nelle sue versioni, sarà acquistabile nei punti vendita Artecard (Capodichino, Stazione Centrale, principali musei) e on line su www.campaniartecard.it Prezzi: 12 euro per la card evento (Musica, Sapori, Vini, Artigianato, Notte Minori); 16 euro per la card evento Notte ad Ercolano e Paestum. Il Grand Tour propone inoltre la My Card: grazie ad una piattaforma web realizzata ad hoc il turista visitatore avrà la possibilità di personalizzare la card, con la modalità di acquisto a carrello, scegliendo i siti e i servizi per costruire la propria esperienza di vista in Campania.