A cura della Redazione
Boscoreale. Manutenzione stradale, Comune contro Gori ed Enel In questi giorni è stata ulteriormente intensificata l’attività dell’amministrazione tesa a monitorare lo stato di dissesto delle strade del territorio, dovuto in gran parte a inefficienze di società di servizi quali Gori, Telecom, Enel, ecc., che frequentemente stanno eseguendo interventi di miglioramento dei servizi da loro resi. Sono numerose le diffide e messa in mora alle citate società inviate dal Sindaco, dall’assessorato ai lavori pubblici e dal competente settore, finalizzate a eliminare qualsiasi pericolo per la pubblica incolumità. L’attenzione dell’amministrazione a tale problematica si è concretizzata anche con l’adozione di puntuali atti di organizzazione tesi a elevare i livelli di controllo del territorio, per la verifica pressante della corretta esecuzione dei lavori da parte delle indicate società di servizi. Un’azione costante e sinergica dei vari uffici dell’Ente che condurrà anche ad azioni legali e risarcitorie. L’impegno dell’amministrazione in tal senso si è concretizzato, non ultimo ieri, con la presa d’atto, da parte della Giunta comunale, del progetto di manutenzione straordinaria e di rifacimento del manto stradale di via Botteghelle e via delle Mura, redatto dall’ufficio tecnico del Comune di Poggiomarino, col quale si è trovata intesa per la sistemazione di tali strade di confine tra le due municipalità. Si tratta di un intervento di centomila euro che sarà suddiviso al 50% tra i due comuni. Con la stessa deliberazione, la giunta ha deliberato di intraprendere azione giudiziaria in danno nei confronti dell’Arcadis S.p.A., Gori S.p.A., Enel Rete Gas S.p.A., responsabili del grave dissesto di tali strade, susseguente a interventi per servizi resi dalle stesse, non eseguiti a regola d’arte.