A cura della Redazione
Boscoreale. Decoro urbano a Villa Regina La Giunta comunale di Boscoreale ha approvato una delibera d´indirizzo per elevare il decoro urbano nell´area adiacente al sito archeologico e al Museo di Villa Regina. Si prevede di inasprire le sanzioni in tema di rilascio di rifiuti e il non rispetto delle regole per la differenziata, di aumentare la vigilanza del servizio di polizia municipale, di rimuovere le insegne dismesse, di incrementare la manutenzione del verde, di migliorare la segnaletica. Queste misure rientrano negli impegni assunti dall’amministrazione per la creazione di una vasta area di gestione e valorizzazione dei siti Unesco del territorio archeologico vesuviano, e contribuiranno a portare avanti una politica di sviluppo tesa a incrementare le presenze nella nostra città. E´ essenziale, in un quadro di collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Pompei e la Direzione del Museo di Boscoreale, che il Comune assicuri, sin dai prossimi giorni, un miglioramento del decoro urbano. Contemporaneamente si sta portando avanti un percorso di prospettiva con l´avvio del Pru (Piano Recupero Urbano), l´apertura del Centro visite e Museo del parco Nazionale del Vesuvio, e la sinergia con gli altri Enti per il Piano Strategico di Valorizzazione. «Tenere insieme pianificazione strategica e piccoli passi quotidiani è la strada da seguire per garantire una prospettiva di sviluppo fondato sull´uso delle straordinarie risorse culturali e archeologiche nel nostro territorio - ha dichiarato Paolo Persico, assessore ai beni archeologici e culturali -. Nelle prossime settimane vi saranno importanti opportunità dalle iniziative promosse dalla Soprintendenza e dal MIBAC, al "Maggio dei Monumenti", da Expo 2015 all´apertura del Centro visite per far crescere la centralità del nostro territorio. Bisogna essere pronti a "cogliere l´attimo», ha concluso Persico. «Tutto ciò - spiega il sindaco Giuseppe Balzano - scaturisce anche dalla proficua collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Pompei, e dalle riunioni del comitato di gestione dei nove comuni dell’area Unesco di recente insediatosi. Consideriamo strategico - aggiunge il sindaco -, per lo sviluppo della città, l’elevamento, a partire dalle prossime settimane, dei livelli di decoro, di sicurezza, di funzionalità delle aree adiacenti il sito archeologico di Villa Regina». ANTONIO D´ERRICO