A cura della Redazione
Pompei. Cimitero, terremoto giudiziario. Sarebbero coinvolti anche politici Terremoto giudiziario a Pompei. Nell´ambito dell´inchiesta denominata "Terra Santa", relativa alla gestione del cimitero della città mariana, gli agenti del commissariato di via Sacra, guidati dal vice questore Maria Rosaria Romano, coadiuvati dalla Squadra Mobile di Napoli, stanno eseguendo nove misure di custodia cautelare su disposizione della Procura di Torre Annunziata. Coinvolti anche politici locali, principalmente ex amministratori, ma anche dirigenti e funzionari pubblici. Per loro le accuse sarebbero, a vario titolo, di corruzione, concussione, abusi di atti d´ufficio. Le indagini riguarderebbero la vendita dei loculi. Aggiornamenti nelle prossime ore.