A cura della Redazione
Boscoreale. Incentivi per la raccolta differenziata E’ stato approvato dal Consiglio comunale il regolamento che disciplina gli incentivi da attribuire al cittadino virtuoso che conferisce i propri rifiuti presso l’attuale centro di raccolta di via Gesuiti. Il centro di raccolta accoglierà le seguenti tipologie di rifiuti: plastica, carta e cartone, vetro, alluminio, metalli. Ingombranti, Raee, olio vegetale esausto. Il conferimento dei rifiuti differenziati all’interno del centro di raccolta è gratuito e darà diritto a un punteggio, definito “ecopunti”, per i cittadini il cui nucleo familiare risulti regolarmente censito presso l’ufficio tributi e che sia in regola con i pagamenti dei tributi locali in materia di Tari, utile al fine del conseguimento delle premialità. Le premialità saranno conseguibili in un predeterminato e limitato periodo definito “campagna”, e disponibili nelle varie campagne e la durata delle stesse saranno rese note all’interno del centro di raccolta informatizzato e attraverso mezzi di comunicazioni istituzionali. Il regolamento prevede che per il conferimento di carta e cartone è attribuito 1 ecopunto per ogni kg. conferito, fino a un massimo di kg. 300. Il bonus economico parte da un minimo di €.2 (10-50 punti) a un massimo di €.12 (251-300 punti). Per il conferimento di multi materiale (plastica, banda stagnata e alluminio) è attribuito 1 ecopunto per ogni kg. conferito, fino a un massimo di kg. 260. Il bonus economico parte da un minimo di €.3 (10-60 punti) a un massimo di €.13 (221-260 punti). Per il conferimento del vetro pulito senza tappo, è attribuito 1 ecopunto per ogni kg. conferito, fino a un massimo di kg.300. Il bonus economico parte da un minimo di €.2 (10-50 punti) a un massimo di €.12 (251-300 punti). Per il conferimento degli indumenti, infine, è attribuito 1 ecopunto per ogni kg. conferito, fino a un massimo di kg. 200. Il bonus economico parte da un minimo di €.3 (10-40 punti) a un massimo di €.11 (161-200 punti). La premialità economica sarà riconosciuta sotto forma di buoni spesa, corrispondenti alla somma maturata con gli eco-punti, inviati agli utenti nel mese di ottobre dell’anno solare successivo alla campagna promozionale, e spendibili presso gli esercizi commerciali del territorio convenzionati con l’Ente. “Questo regolamento -spiega l´assessore all’ambiente Raimondo Marcone– va a disciplinare un’iniziativa che mira a migliorare la raccolta differenziata e a promuovere tra la cittadinanza la cultura di una corretta raccolta dei rifiuti al fine di recuperare i vari materiali riciclabili presenti negli stessi”. “L’Amministrazione –ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano- è fortemente impegnata affinché la raccolta differenziata possa sempre più aumentare. La bilancia che andrà in funzione a breve per la pesa dei rifiuti differenziati, responsabilizzerà sempre più i cittadini che intendono vedere il proprio paese pulito e al contempo veder premiata la loro azione di riciclo dei rifiuti attraverso l’accesso alle premialità stabilite”. Il Comune, intanto, ha ricevuto un finanziamento di poco più di trentacinquemila euro dall’ex amministrazione provinciale di Napoli per acquisto di compostiere domestiche. Non appena sarà concluso il procedimento di accreditamento della somma finanziata, poiché l’Ente si è già dotato di apposito regolamento, sarà pubblicato un avviso pubblico per l’assegnazione delle compostiere ai cittadini che, aventi i requisiti, ne faranno richiesta d’uso. ANTONIO D´ERRICO