A cura della Redazione
Pompei. Si dimette l´assessore al Turismo Sonia Palomba Sonia Palomba ha rassegnato, per motivi familiari (è da recente mamma di due bambine gemelle), le dimissioni da assessore al Turismo dalla giunta amministrativa di Pompei guidata dal sindaco Ferdinando Uliano. A questo punto, della giunta tecnica, prima edizione, resta in sella il solo Pietro Amitrano, ad appena sei mesi dalle elezioni. Amitrano però ha cambiato parzialmente le deleghe ed è stato promosso vicesindaco per arginare qualche falla strategica. Resta da vedere, a questo punto, cosa farà Uliano. Se sostituirà la Palomba con un nuovo assessore o, come è più probabile, preferirà attendere i tempi, non certo lontani, per un ricambio (più che rimpasto) generale del suo esecutivo che, a quanto si dice, dovrebbe cambiare facce almeno per quattro quinti dei suoi attuali componenti. Dovrebbe cambiare, inoltre, anche il nome del presidente del Consiglio comunale. La giovane Palomba è stata prescelta da Uliano con lo scopo di portare un vento di novità (e di sensibilità femminile) in un settore strategico come il turismo, in considerazione delle esperienze che sta facendo in privato come imprenditrice, dove al di là dell’attività del padre, albergatore, si è distinta nella gestione di un maneggio dove si insegna ai bambini ad andare a cavallo sui pony. Nella sua attività di assessore, la Palomba, data la recente maternità, non ha avuto la possibilità di esprimersi al meglio, anche perché il suo era un Assessorato quasi senza portafoglio. Ma si è visto, nell’organizzazione degli eventi natalizi, che potrà dare, anche in futuro, un contributo importante alla città. Nel frattempo ha anticipato alla compagine che mantiene il governo di Pompei che, bimbe permettendo, non farà mancare, anche in futuro, il suo contributo di proposte e partecipazione all’Amministrazione comunale di cui ha fatto parte, come squadra di partenza. MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2