A cura della Redazione
Pompei. Natale, voucher alimentari per famiglie bisognose “Il nostro magico Natale – hanno spiegato in conferenza stampa il sindaco Uliano ed il consigliere comunale Calabrese, delegato alle politiche sociali – non riguarda solo le iniziative di festeggiamento, elencate nel cartellone natalizio ma anche le misure di sostegno alle famiglie più povere di Pompei". Una bella iniziativa dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ferdinando Uliano, consente, di fatto, alla famiglie più povere della città, selezionate su parametri oggettivi di reddito e condizioni sociali, di trascorrere Natale e Capodanno con una maggiore serenità. Le prime duecento famiglie della lista, formata dall’ufficio diretto dal dirigente Sorrentino sulla base di parametri che tengono conto non solo del reddito ma anche di fattori di fragilità sociale (come i nuclei monogenitoriali e/o con la presenza di anziani e di persone con handicap, ecc.) riceveranno un buono dal Comune con il quale potranno acquistare generi alimentari presso i supermercati del territorio. Non è finita. Le cento famiglie più povere di Pompei saranno aiutate economicamente dall’amministrazione comunale con la distribuzione di un ticket di spesa alimentare del valore di 75 euro al mese, per i primi cinque mesi del 2015 (vale a dire fino a maggio prossimo). Il Comune di Pompei ha in questo modo impegnato nel proprio bilancio una cifra di 67 mila e 500 euro, con l’auspicio di mantenere costante nel tempo, nel prossimo budget di previsione, l’impegno del Comune a favore dei più sfortunati. Va ricordato che l’iniziativa si aggiunge a quella del pacco alimentare che già viene distribuito alle famiglie bisognose da volontari presso la casa di riposo Borrelli. In questo caso i fondi sono della Comunità Europea. Il Comune partecipa con soli 15 mila euro su una spesa globale molto superiore. Mette anche a disposizione le risorse umane e la struttura comunale. L’iniziativa di soccorso alimentare europea prosegue con cadenza mensile. Insomma tra la mensa per i poveri, la distribuzione dei pacchi alimentari ed i voucher alimentari annunciati in conferenza stampa, si concorre ad una maggiore serenità nelle famiglie di Pompei. E’ solo l’inizio ma è una politica di vicinanza alle fasce più sfortunate della popolazione (specie a tanti giovani senza lavoro) che deve essere sostenuta ed incoraggiata. A Natale ci saranno anche giocattoli gratuiti per i bambini. Infine dal 9 al 21 dicembre sarà operante a Pompei il Campus delle tre S (Salute, Sport e Solidarietà) con visite mediche gratuite effettuate da specialisti, balli ed esercizi sportivi nel centro di Pompei. MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2