A cura della Redazione
Pompei. Misure contro la disoccupazione giovanile, il dibattito L’iniziativa della lotta alla disoccupazione giovanile sarà dibattuta il 10 dicembre in una tavola rotonda. In quella occasione si parlerà delle opportunità di Microcredito a favore dei giovani imprenditori alla prima esperienza e che intendono mettersi in gioco in un’iniziativa imprenditoriale. Si tratta di un finanziamento di avviamento alla professione (fase di start-up). Marika Sabini, consigliere comunale delegato alle Politiche Giovanili di Pompei, sarà la moderatrice del convegno dal titolo “I Giovani: una Garanzia” dove si parlerà sia del progetto “Garanzia Giovani”, sia del Microcredito e lo start-up. L’iniziativa è fissata per mercoledì 10 dicembre presso la Sala Consiliare “Marianna De Fusco” del Comune di Pompei, alle ore 16.30. Insieme al sindaco, Ferdinando Uliano, parteciperanno all’iniziativa Patrizia Di Monte, Direttore generale Arlas; Edoardo Imperiale, Direttore divisione imprese e innovazione Sviluppo Campania e Antonio Marciano, Consigliere regionale e vice Capogruppo Pd, nonché segretario della Commissione Lavoro e Attività Produttive della Regione Campania. Sull’argomento il consigliere comunale di maggioranza, con delega alle Politiche Giovanili, Marika Sabini, ha dichiarato: “Sono molto orgogliosa di quest´iniziativa da me coordinata che ritengo molto importante per la comunità locale. Il tasso di disoccupazione, o meglio di inoccupazione giovanile, nella nostra città è preoccupante: da qui l´esigenza di informare i nostri giovani sui progetti di finanziamento che adesso possono aiutarli a partire in un’impresa lavorativa. Garanzia Giovani - ha proseguito la consigliera comunale del settore giovanile - è un piano europeo per la lotta contro la disoccupazione giovanile che consente ai ragazzi tra i 15 e i 29 anni di svolgere tirocini retribuiti per sei mesi, all´interno dei Comuni o delle aziende. Il Microcredito FSE Campania, invece – ha continuato - si rivolge ai giovani imprenditori che intendono avviare un’attività”. E’ prevista la partecipazione alla conferenza di professionisti del settore che risponderanno ai quesiti posti dai giovani che parteciperanno al convegno. Essi potranno intervenire liberamente nel corso del dibattito. “Spero – ha dichiarato Marika Sabini, rivolta ai capifamiglia pompeiani – che accetterete il mio invito ad essere presenti a questo seminario, insieme ai vostri ragazzi". MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2