A cura della Redazione
Boscoreale. Black out illuminazione, le scuse del sindaco “Ci scusiamo con i cittadini per i disagi subiti nei giorni scorsi, causati dall’improvviso black out all’impianto di pubblica illuminazione verificatosi in alcune aree della città”. A parlare è il sindaco Giuseppe Balzano che interviene per spiegare cosa è accaduto nei giorni addietro quando gran parte del centro storico, ma anche alcune strade periferiche, sono rimaste al buio. “Il black out - chiarisce il primo cittadino - è stato dovuto a una sfortunata concomitante serie di eventi di carattere tecnico che, a catena, hanno messo fuori uso l’impianto. Allo stato rassicuro che buona parte dei problemi sono stati risolti. Permane qualche difficoltà più seria sotto l’aspetto tecnico, che sarà risolta a breve”. L’impianto di pubblica illuminazione è gestito dalla società CO.I.S.S. che si è aggiudicata la gara per il project financing (contratto per ventuno anni), per il rifacimento totale dell’intera rete, che prevede l’impiego di materiali e tecnologie innovative. “Il nuovo concessionario - dichiara Raimondo Marcone, assessore ai lavori pubblici -, oltre all’esecuzione degli interventi manutentivi, e all’assunzione della spesa per la fornitura dell´energia elettrica, eseguirà anche interventi di ammodernamento dell’impianto, che comporterà un risparmio energetico stimato in circa il 40%. L’impianto – aggiunge Raimondo Marcone- sarà dotato anche di un moderno sistema di monitoraggio che consentirà di rilevare, in tempo reale, disservizi, permettendo d’intervenire rapidamente”. Il project financing nel dettaglio prevede la messa a norma dell´intero impianto con sostituzione sostegni, corpi illuminanti e gruppi lampade; installazione di regolatori di flusso, e assunzione di qualsiasi responsabilità civile e penale da parte della ditta affidataria. A fronte di un notevole miglioramento complessivo del servizio, il Comune, a regime, avrà un risparmio economico valutato tra il 10 e il 15% dei costi ora sostenuti. ANTONIO D´ERRICO