A cura della Redazione
Boscoreale. Al via il progetto Mobilità Garantita Il Comune ha rinnovato con la Società PMG Italia Spa di Milano “Il Progetto Mobilità Garantita” che per quattro anni, ha offerto al Comune la concessione in comodato d’uso di un automezzo attrezzato per il trasporto di disabili e anziani. Lusinghieri i risultati dello scorso quadriennio che ha visto l’automezzo percorrere oltre 60.000 km., effettuati oltre seimila interventi, per un numero totale di persone trasportate di oltre tremila. In maggior dettaglio sono stati impiegati più di quattromila ore per il trasporto di disabili in terapia, presso strutture di fisiokinesiterapia e servizi sociali rivolti alla popolazione con disagi socio economici. Nel corso di una cerimonia pubblica svoltasi stamane alla presenza di operatori commerciali, forze sociali e amministratori comunali, è stato ufficializzato il rinnovo del progetto che ha l’obiettivo di garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli della comunità, alle persone svantaggiate, ai disabili e agli anziani. I costi per l’utilizzo e la manutenzione dell’automezzo attrezzato con pedana sollevatrice per carrozzina a uso disabile, saranno sostenuti con il contributo di quelle aziende o esercizi commerciali che vorranno usufruire degli spazi pubblicitari posti sulla carrozzeria dell’autoveicolo. Il progetto della PMG Italia Spa, che già assicura l’utilizzo di oltre ottocento automezzi in tutta Italia, s’ispira a una logica di sussidiarietà e di collaborazione tra il pubblico e il privato e si pone nella prospettiva di aiutare l’integrazione sociale delle persone svantaggiate, contribuendo all’aumento dell’offerta del servizio di trasporto, senza aggravare i costi dei servizi rivolti alla cittadinanza. “L’iniziativa -ha spiegato Siano Taglialatela, responsabile relazioni con gli Enti di PMG Italia Spa- è, in sintesi, un progetto di solidarietà sostenibile che ci vede al fianco di soggetti pubblici e privati per migliorare le condizioni di vita di chi è meno fortunato di noi. La vera solidarietà è alimentata dalla generosità e dalla disponibilità di tutte le persone sensibili, ma perché sia una presenza costante, deve essere organizzata, gestita in modo professionale e deve autosostenersi economicamente”. “Rinnoviamo con entusiasmo il progetto –ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano- perché potremo ulteriormente potenziare i servizi di trasporto a favore dei disabili e degli anziani, fruendo della disponibilità e generosità di sponsor locali, aziende che assoceranno il loro nome a un’iniziativa meritoria. Aziende alle quali chiediamo di continuare a sostenere il progetto, sponsorizzando l’iniziativa sociale, sicuri di una loro risposta positiva. ANTONIO D´ERRICO