A cura della Redazione
Pompei. Scavi, succeso per safari fotografico La soprintendenza archeologica vesuviana in un comunicato ha annunciato una straordinaria partecipazione al Safari fotografico che si è svolto nella giornata di oggi agli scavi di Pompei. E’ la conferma del successo dell´iniziativa di Wikimedia Italia, in collaborazione con la Direzione Generale del Grande Progetto Pompei e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei Ercolano e Stabia con il fine di promuovere il famoso sito archeologico vesuviano. Difarri quest’anno, per la prima volta, le fotografie del sito archeologico più famoso al mondo partecipano quindi al contest Wiki Loves Monuments che è partito l’1 settembre con lo scopo dichiarato di enfatizzare l’idea di diffondere le immagini per la valorizzazione del patrimonio culturale del Paese e la diffusione della sua conoscenza. Lo stesso comunicato della soprintendenza ha fatto sapere che sono andati a ruba 50 biglietti che OpenPompei aveva offerto ai primi iscritti al concorso, a cui ne sono stati aggiunti altri 50 parimenti assegnati in poche ore mentre numerose sono state le persone che sono rimaste in lista d’attesa. Nello stesso tempo sono stati avvistati dai custodi numerosi fotografi (dilettanti e professionisti) aggirarsi nel parco archeologico di Pompei per coglierne il meglio, insieme all’opportunità unica di fotografare il maggior numero possibile di reperti e di illustrarli sulle pagine dedicate alle singole regiones di Pompei, sempre su Wikipedia. MARIO CARDONE