A cura della Redazione
Pompei. San Gennaro, la Chiesa mariana a Napoli Sarà la diocesi di Pompei ad offrire, quest’anno, l’olio per la lampada votiva accesa perennemente davanti all’effige di San Gennaro, nella cappella a lui dedicata nel Duomo di Napoli. «Con profonda gioia la Chiesa di Pompei compie quest´offerta -, afferma l’Arcivescovo-Prelato, Mons. Tommaso Caputo (foto), che guiderà il pellegrinaggio a Napoli -. All’intercessione di San Gennaro affidiamo le nostre vite e l´impegnativo compito di proseguire il cammino della carità tracciato dal Beato Bartolo Longo». Il giorno prima della festa, giovedì 18 settembre 2014, alle ore 15.30, i fedeli partiranno da Pompei con i pullman per ritrovarsi a Napoli in Via Duomo, alle ore 16.30. Dopo una breve sosta per l´apposizione, da parte del Sindaco della città mariana, Ferdinando Uliano, di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti, i pellegrini si recheranno nella chiesa di San Giorgio Maggiore per la benedizione dell’olio. «È un grande onore per noi e, per la città tutta, una grande occasione - è il commento del primo cittadino, che prenderà parte alle celebrazioni con una folta rappresentanza di amministratori -. Un’opportunità per ribadire il messaggio di pace e di solidarietà che caratterizza la città di Pompei». Giunti in processione nel Duomo, i fedeli pompeiani parteciperanno alla celebrazione dei Vespri, presieduta dal Card. Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli e presidente della Conferenza Episcopale Campana. Al termine ci sarà l’accensione della lampada votiva. Un’iniziativa importante che rafforza il legame tra il santuario mariano, la città di Napoli e la regione Campania tutta, di cui San Gennaro è il Patrono. MARIDA D´AMORA