A cura della Redazione
Boscoreale. Vandalizzato lo stadio "Pozzo", 40mila euro di danni Vetri sfondati, impianto idrico ed elettrico distrutto, manomissione dell’impianto antincendio, distruzione degli igienici e tantissimi altri danni all’interno della struttura. E’ questo il desolante spettacolo che si è mostrato agli occhi dei tecnici comunali interventi presso lo stadio Vittorio Pozzo, frutto dell’atto vandalico subito dalla struttura devastata da ignoti. Danni stimati per circa quarantamila euro. “E’ inaccettabile questo ulteriore sfregio al Vittorio Pozzo – ha commentato profondamente amareggiato il sindaco Giuseppe Balzano -. Danni mirati agli impianti elettrici e idrici sradicati con precisione chirurgica. Rivolgo appello ai cittadini affinché chi abbia visto o sentito denunci questi sciacalli che con tale atto hanno ulteriormente danneggiato la comunità di Boscoreale. E’ bene ricordare, infatti, che ogni atto vandalico ad opere pubbliche determina un danno economico rilevante per la cittadinanza”. Lo storico impianto sportivo di Via Passanti Provinciale, realizzato negli anni ’60, che ha fatto la storia del mondo calcistico boschese, dotato di tappeto erboso sintetico di ultima generazione, era stato di recente ristrutturato, ed era in attesa di essere affidato alla gestione di società sportive. “ Ricordo – ha spiegato il Sindaco - che negli ultimi mesi sono state espletate ben due gare d’appalto per l’affidamento della gestione dell’impianto ma per motivi burocratici non sono state aggiudicate”. ANTONIO D´ERRICO