A cura della Redazione
Boscoreale. Eruzione del 79 d.C., Pro Loco ricorda l´evento Domenica 24 agosto a Boscoreale è stata ricordata la data della terribile eruzione del 79 d.C. che distrusse e seppellì le città di Pompei, Ercolano e della vasta zona suburbana che si estendeva intorno ai due centri. L´evento, nato da una idea della Pro Loco Boscoreale "La Ginestra" è stato realizzato con la fattiva collaborazione del Gruppo "Teatro della Scodella" di Boscoreale. Grande successo di pubblico per la manifestazione che ha radunato presenze da tutta la provincia napoletana. “Siamo felici perché stiamo dimostrando con i fatti che, a volte, la cultura paga! Ieri un nutrito gruppo di fruitori ha goduto della nostra manifestazione di commemorazione dell´eruzione pliniana” – ha dichiarato Cristina Ermenegildo, presidente della Pro Loco. La manifestazione si è svolta in due momenti: il primo presso l’Antiquarium "Uomo e Ambiente nel territorio vesuviano" di Boscoreale dove esperti e volontari della Pro loco "La Ginestra", hanno raccontato la storia dell´eruzione accompagnati dagli attori del gruppo "Teatro della Scodella" che per l’occasione hanno letto, all’ingresso dell’antica villa rustica, le due lettere di Plinio che raccontano l´eruzione. Il secondo momento dell’evento, invece, si è svolto in Piazza Vargas dove, attraverso un sentiero di luce, i visitatori hanno avuto la possibilità di immergersi in un rituale di deposizione delle offerte votive presso un antico larario a cura dei rievocatori Alfredo, Giuseppe e Stefania Scardone. E´ stato possibile, inoltre, ammirare una mostra tematica, con acqueforti e dipinti, allestita presso il Bar Express dall´artista Umberto Carotenuto. “Una piazza gremita intorno al nostro simbolico sentiero di luce che porta alla conoscenza e alla riappropriazione della nostra identità. Vogliamo ringraziare singolarmente tutti gli intervenuti per seguirci sempre con così tanto calore” – ha concluso la presidente della Pro Loco. Buone notizie sono giunte anche dal consigliere comunale Luigi Buffone, che ha annunciato passi avanti importanti nella conclusione positiva della vicenda legata alla passeggiata archeologica: “Siamo a buon punto, credo che presto questa opera attesa da anni sarà finalmente aperta”. L’opera in questione è un percorso pedonale che collegherà l’Antiquarium di Boscoreale a Villa dei Misteri a Pompei. CRISTINA ERMENEGILDO