A cura della Redazione
Terzigno. In pensione il dirigente della scuola "Savio" Lunedì 23 giugno, la Scuola Primaria di Terzigno "Domenico Savio" ha festeggiato calorosamente il traguardo della quiescenza del dirigente Giovanni Nappi, che la raggiunge dopo una più che rispettabile carriera. Questa lo ha visto sempre attivamente protagonista nelle sedi che lo hanno ospitato dalle città del Nord come Parma, Salsomaggiore fino a quelle del Sud, come Rende e Luzzi, dove ha sempre lasciato buoni ricordi per la sua magistrale direzione e scienza operativa. Gli amici istituzionali e sociali conosciuti in questi luoghi non sono stati pochi, e molti ancora in stretto contatto conservano la fraterna stima instaurata. Arrivato a Terzigno da otto anni, ha iniziato a lavorare alacremente incentivando iniziative (un viaggio ad Auschwitz con alunni di classe quinta che avevano partecipato ad un progetto di storia), partecipando a bandi istituzionali con relative aggiudicazioni, favorendo così ricadute culturali e sociali su tutto il territorio. Non sono mancate manifestazioni sportive promosse da federazioni nazionali e distrettuali, come campionati di pallamano e "Giocosport in rete", dove gli atleti hanno vissuto esperienze indimenticabili ricevendo le congratulazioni di tutte le cittadine partecipanti e, non da ultima, la partecipazione a rassegne teatrali nazionali come ad Altomonte (CS), Castellana Grotte (BA) e Serre San Quirico (AN), dove i piccoli attori hanno conseguito ambiti premi. Da ultimo si è prodigato per il prossimo anno scolastico di dotare i docenti di tablet personali, nonché di corredare le aule di lavagne interattive Lim multimediali. La funzione dirigenziale è stata svolta sempre nell´ottica dell´efficienza della scuola, dove gli interessi dei bambini avessero priorità assoluta non dimentichi di quelli dei genitori. Ha sempre tutelato tutto il personale instaurando un clima sereno e collaborativo con i docenti, con il personale di segreteria, con i collaboratori scolastici, i quali hanno sempre visto nel dirigente Nappi un capace patrocinatore. Tutti gli operatori della scuola hanno presenziato compatti alla cerimonia che si è svolta nel Plesso scolastico di Boccia al Mauro. Una giusta coreografia allietata da un ricco buffet per salutare un amico di tutti, sempre disponibile ad elargire saggi consigli. Il dirigente Giovanni Nappi, per tutti "Il Direttore", alla fine dell´anno scolastico varcherà la soglia del pensionamento ma forte della sua consolidata esperienza corredata da abili capacità relazionali, assumerà in prosieguo funzioni ispettive ministeriali. Altro ruolo, altri stimoli. L´auspicio è che il Comune di Terzigno, supportando sinergicamente l´istituzione scolastica nella realizzazione dei progetti in questi anni, non dimentico dei successi conseguiti sul territorio nazionale per le poliedriche capacità del dirigente Nappi, consolidi il suo ruolo nelle gestione degli eventi culturali e sociali che vedono impegnati scuola, alunni, docenti e genitori, pervenendo così ad una sedimentazione di valori pregnante nel tessuto connettivo della società del domani. La quiescenza è stata raggiunta anche dall´insegnante vicario Paolo Ambrosio, dall´insegnante Giovanna Malacari, Nino Loreto e Anna Manno altri operatori della scuola. Un saluto ed un sincero abbraccio va anche al professore Paolo Ambrosio, vicario da più lustri, memoria storica della scuola "Domenico Savio" che, con la sua professionalità, ha svolto sempre efficientemente le sue funzioni. Giuseppina Fabbrocini