A cura della Redazione
Pompei. Serata inaugurale del Teatro Grande degli scavi Mondo della cultura e delle istituzioni alla serata inaugurale del Forum Universale delle Culture, organizzata dalla Regione Campania, per la riapertura del Teatro Grande di Pompei. In scena la rappresentazione dell´"Agamennone" di Eschilo, regia di Luca de Fusco, prodotto dalla Fondazione Inda Faranno gli onori di casa il Soprintendente Massimo Osanna e il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro in rappresentanza del Forum, che ha inserito l´evento nella programmazione riservata ai siti Unesco. Interverrà anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris insieme a quello di Pompei Nando Uliano e quelli dei Comuni della buffer zone. Non è previsto, invece, l’intervento Ministro Franceschini che è stato venerdì 27 giugno a Pompei per programmare con il Soprintendente Osanna la strategia di rilancio e di riorganizzazione di uno dei siti archeologici più importanti al mondo. Un rilancio a cui la Regione Campania vuole contribuire in maniera importante, a cominciare dall’evento internazionale del Forum Universale delle Culture, per la sezione siti Unesco che porterà nel Teatro Grande, finalmente dissequestrato e disponibile, una programmazione di qualità: l´Orestea, uno degli eventi teatrali del dramma antico realizzata dalla Fondazione Inda di Siracusa per il suo centenario. Agamennone il 28 giugno per la regia di Luca de Fusco e Coefore/Eumenidi il 29 giugno, regia di Daniele Salvo. "Vogliamo che questo straordinario palcoscenico ritorni nel circuito internazionale di eventi e sia inserito tra le sedi della prossima edizione del Napoli Teatro Festival - spiega l´Assessore alla programmazione culturale e musei della Regione Caterina Miraglia - . Stiamo lavorando per portare qui la cerimonia di consegna delle Maschere d´Oro, che con la messa in onda Rai è un appuntamento di grande richiamo e visibilità". MARIO CARDONE Twitter:@mariocardone2