A cura della Redazione
Pompei. L´associazione Casamica nel Casale Piscicelli L’associazione “Casamica” si è insediata, a Pompei, a titolo di comodato gratuito, all´interno del Casale Piscicelli. Un edificio storico di valore simbolico per tutta l’area sud di Pompei attraversata dal corso del fiume Sarno che, dopo aver ospitato per anni la biblioteca comunale e la direzione del secondo circolo didattico, è stato fatto oggetto di lavori pubblici di ristrutturazione straordinaria delle fondamenta. L’associazione “Casamica” opera, nello specifico, nell’attività di riabilitazione psicosociale con il metodo Di Cerbo (dal nome dello specialista fondatore dell’associazione) che si realizza nel programma “Vita normale” che si è posta per obiettivo concreto di riportare il disabile, dopo l’esperienza riabilitativa, ad un percorso fatto di ripetute esperienze di vita concreta che assumono significato anche per il riabilitatore. Con la stipula dello specifico contratto di concessione, formalizzato concretamente dal dirigente dell’ufficio finanziario, il Comune di Pompei ha inteso locare a titolo gratuito parte dello storico edificio di via Aldo Moro, riveniente da un lascito da parte degli Ospedali Riuniti, ad un’associazione meritevole che opera per una categoria svantaggiata. Si tratta, in tutto, di mettere a disposizione di Casamica 380 metri quadrati dislocati in più livelli. Il contratto ha durata sei anni ed è rinnovabile. La dottoressa Guarino, che ha stipulato l’atto pubblico di concessione per conto dell’associazione umanitaria salernitana, ha assunto parimenti l’impegno a ristrutturare i locali con mezzi dell’associazione secondo un progetto predeterminato. L’iniziativa che s’insedierà prossimamente nell’area sud del territorio pompeiano é di alto valore sociale. Trova fondamento in un precedente bando di gara del Comune di Pompei per la concessione dell’immobile a titolo gratuito partito nell’ultima fase amministrativa precedente a quella targata Uliano e concluso nel corso della gestione commissariale. Sarà sicuramente ben accolta dal sindaco in carica, politico notoriamente favorevole alle iniziative di sostegno alle categorie svantaggiate. Uliano, tra l’altro, è nel settore dei servizi sociali, dove ha maturato gran parte della sua esperienza amministrativa, dimostrando versatilità e conoscenza delle sue problematiche. MARIO CARDONE Twitter:@mariocardone2