A cura della Redazione
Trecase. La festa di S. Antonio della comunità parrocchiale «“La virtù dei santi è come il piombino del muratore che controlla la perpendicolarità dei muri. Quando si celebrano le feste dei santi, viene teso questo piombino sulla vita dei peccatori; e quindi celebriamo le loro feste per avere dalla loro vita una norma per la nostra. Esortati da queste parole di Sant’Antonio, viviamo gli appuntamenti di questa settimana per crescere come singoli e come comunità parrocchiale». Così recita la locandina del vasto programma per la solennità di Sant’ Antonio di Padova distribuita ai fedeli dalla parrocchia omonima retta da Don Giuseppe Cesarini. E quest’anno è ancora più ricco e variegato il programma dei festeggiamenti stilato dal comitato presieduto da Domenico Pollio. Una intera settimana di festa molto sentita dalla Comunità parrocchiale trecasese. Momenti di preghiera intensa alternati ad eventi di festeggiamenti diurni e serali presso la Chiesa del Santo in via Regina Margherita. Un vasto manifesto religioso alternato ad una buona divagazione civile per la solennizzazione di Sant’Antonio di Padova. LE celebrazioni termineranno domenica 15 giugno. Dai tornei sportivi (pallavolo, tennis da tavolo e calcio-balilla) a cura dell’Oratorio, alla sfilata di abiti per bambini messa su dalla boutique “Cuore di Mamma” con la partecipazione della Scuola di Danza “Ballet Studio” di Massimo de Rogatis; dalle gare di giochi di abilità per giovani e meno giovani allo spettacolo folkloristico con canti a distesa, tammurriate e tarantelle realizzata da ’A paranza d’’o lione. Dallo spettacolo canoro di “Anziani alla Ribalta” a cura del Circolo ricreativo di Trecase allo Spettacolo musicale “Cantando insieme… Tuor 2014 – Iacentino e Rosy” in concerto; dalla sfilata delle Sailors Majoret “Note stonate” lungo le strade cittadine alla posa della corona d’alloro alla memoria del brigadiere Salvo d’Acquisto nel piazzale retrostante la Chiesa; e ancora, dallo Spettacolo di danza classica e moderna di “Academy” a cura della prof.ssa Veronica Pinto alla Strapedalata ciclistica di Sant’Antonio. Concludendo con gli spettacoli Musicali di “Anima Partenopea” in concerto e “Canzoni napoletane” di Gerardo Pinto e la sua orchestra. La solenne celebrazione eucaristica con relativa processione della venerata immagine del Santo, è in programma per le ore 17,30 di domenica 15 giugno con itinerario: Piazzale chiesa, via Regina Margherita, sino a Piazza San Gennaro e ritorno a Largo Prospero Sorrentino, poi ancora da Via Regina Margherita a Via cap. Giuseppe Rea e ritorno in Chiesa. A compimento dei festeggiamenti ci sarà uno spettacolo di fuochi pirotecnici a cura della ditta del cav. Romano di Trecase. NINO VICIDOMINI