A cura della Redazione
Pompei. Nando Uliano denuncia minacce ed intimidazioni Pubblichiamo di seguito la nota dell´entourage di Nando Uliano, candidato sindaco al Comune di Pompei, nella quale si denunciano «le continue intimidazioni, minacce e aggressioni fisiche perpetrate ai danni di propri candidati e simpatizzanti nelle ultime ore precedenti al turno di ballottaggio di domenica 8 giugno». Il candidato sindaco di Pompei, Nando Uliano, e la coalizione "Insieme per il cambiamento" denunciano le continue intimidazioni, minacce e aggressioni fisiche perpetrate ai danni di propri candidati e simpatizzanti nelle ultime ore precedenti al turno di ballottaggio di domenica 8 giugno. L´ultimo vile attacco è stato rivolto ai danni di una candidata al consiglio comunale nelle liste a sostegno di Nando Uliano, aggredita con spintoni, calci e ingiurie. «Questa mattina - spiega Uliano - mi sono recato personalmente al commissariato di polizia per denunciare questa strategia del terrore nei confronti dei nostri sostenitori e di semplici cittadini che si stanno avvicinando al nostro progetto politico. Lo schieramento avversario sta mettendo in atto una costante caccia all´uomo anche nei confronti di nostri sostenitori che si dedicano al volantinaggio. A tutto ciò si aggiungono le telefonate intimidatorie presso le utenze private dei cittadini pompeiani e dei candidati. Questi attacchi - conclude il candidato sindaco - sono la prova che le nostre denunce stanno colpendo nel segno. La nostra campagna per la trasparenza e la legalità sta facendo tremare qualche potere occulto che vuole tentare di mettere le mani sulla città di Pompei». Ulteriori dettagli e la documentazione relativa alle denunce sporte verranno rese note nel corso di una conferenza stampa convocata oggi pomeriggio alle ore 16, presso la sede elettorale del candidato Uliano in via Parroco Federico a Pompei. COMUNICATO