A cura della Redazione
Pompei. Le reliquie di Papa Wojtyla al "SS. Salvatore" La parrocchia “Santissimo Salvatore” di Pompei ospiterà dal 6 al 12 giugno le reliquie di San Giovanni Paolo II. Qualche anno fa la comunità parrocchiale più antica di Pompei aveva espresso la sua devozione per l’allora beato Papa Giovanni Paolo II, intitolandogli la piazzetta antistante la chiesa del rione di via Nolana. Il papa santo, amato e venerato dalla Chiesa di Pompei, è stato in questi anni un grande riferimento per i giovani della città, protagonisti di numerose GMG al suo seguito. Diversi sono i momenti di riflessione sulla sua figura e preghiera previsti in suo onore. Avranno culmine nella santa messa di giovedì 12 presieduta da monsignor Tommaso Caputo. Il 7 e l’8 giugno, il Santuario di Pompei celebrerà il XVII Convegno degli Sposi Cristiani organizzato dall’ufficio diocesano di Pastorale Familiare e della Vita. “Generare Futuro” è il tema dell’edizione 2014. I lavori avranno inizio sabato 7 giugno con il benvenuto dell’Arcivescovo di Pompei monsignor Tommaso Caputo e si concluderanno con una fiaccolata con Meditazione del Santo Rosario. Domenica 8, tutte le coppie di sposi rinnoveranno le promesse nuziali durante la santa Messa delle 11.00, presieduta, presso l’Altare della Madonna, dall’Arcivescovo Caputo. Mercoledì 4 giugno, la Sacra Immagine della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei visiterà la città di Torre del Greco . La Missione Mariana del Rosario del Santuario, guidata dal responsabile, monsignor Francesco Paolo Soprano, giungerà intorno alle 17.30 nella città corallina. L’Icona Pellegrina farà una breve sosta presso il Presidio ospedaliero Filippo Bottazzi, per poi proseguire in processione verso la parrocchia “Spirito Santo”, dove sosterà fino all’8 giugno. Particolarmente ricco il programma della visita previsto nell’occasione del 50° anniversario di fondazione della parrocchia. La santa Messa che darà inizio ai quattro giorni di Missione sarà celebrata alle 19.00 del 4 giugno da monsignor Tommaso Caputo. Il giorno successivo, dopo una mattinata di preghiera e meditazione, il Decano, don Rosario Borrelli, presiederà la celebrazione eucaristica delle 19.00, seguita dalla veglia di preghiera e dalla catechesi su “Maria: donna dell’attesa”, tenuta dal professor Alfonso Langella. Il 6 giugno, a celebrare la santa Messa sarà monsignor Antonio Di Donna, Vescovo di Acerra. Sabato 7, alle 20.30 ci saranno la Via Lucis e la fiaccolata con la Sacra Immagine della Vergine di Pompei. SDegirà la “Buonanotte a Maria”. L’ultimo giorno, domenica 8 giugno, Pentecoste, quando l’Icona Pellegrina sarà salutata con la santa Messa celebrata dal parroco, don Borriello. Al culmine della manifestazione è prevista la recita della Supplica. Tutti i giorni della visita l’equipe missionaria guiderà la recita del Santo Rosario e della Supplica e farà visita ai malati. MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2