A cura della Redazione
Boscoreale. "Notte dei Musei", apertura serale dell´Antiquarium Anche l’Antiquarium di Boscoreale, dalle 20:00 alle 24:00 di sabato 17 maggio, sarà aperto gratuitamente ai visitatori nell’ambito dell’edizione 2014 della Notte dei Monumenti, l’iniziativa nata nel 2005 che coinvolge più di trenta Paesi europei, che prevede l’apertura notturna di tutti i siti museali statali. Con l’occasione il Comune anticipa a sabato 17 maggio, con inizio alle ore 20:00, presso lo stesso Antiquarium, l’avvio del suo programma del “Maggio dei Monumenti 2014”, che ha quale tema “Tra storia e leggende del Tesoro di Boscoreale”, con l’evento “La memoria del Tesoro”, i ragazzi raccontano il Tesoro e le Ville di Boscoreale, e a seguire la presentazione del progetto “I cittadini adottano l´Antiquarium e la Villa Rustica”. Nell’Auditorium dell’Antiquarium, nel corso dell’apertura notturna, è prevista, a ciclo continuo, la proiezione di due filmati, uno sull’adiacente Villa Rustica e l’altro, visibile per la prima volta a Boscoreale, dal titolo “Civiltà del vino in area vesuviana in età romana”. L´Antiquarium di Boscoreale ha una storia recente, fu istituito infatti nel 1991 dalla Soprintendenza archeologica di Pompei con l’intento di illustrare, con reperti provenienti dai siti archeologici di Pompei, e dell’area vesuviana, ed apparati didascalici, le caratteristiche principali dell´ambiente vesuviano in epoca romana e l´utilizzo delle risorse naturali da parte dell´uomo. Il percorso museale permette di ricostruire quale fosse lo stato dei luoghi, la tipologia della flora e della fauna, del territorio vesuviano, la realtà agricola e pastorale e, più in generale, il modo di vivere delle popolazioni vesuviane di epoca antica ed il loro rapporto con l´ambiente. Tra i reperti conservati vanno menzionati una falce in ferro, diverse cesoie; una forma di pane carbonizzato, fichi, noci, melagrane; oltre a reperti che documentano le pratiche mediche e farmacologiche dei pompeiani come un manico di bisturi in bronzo. Intanto il programma del “Maggio dei Monumenti 2014” a Boscoreale, che tende a svelare la millenaria storia di questa terra, valorizzando il concetto più autentico dell’iniziativa attraverso la scoperta delle radici di una comunità da sempre laboriosa, e del vissuto storico che si è affermato nei secoli, prevede, per sabato 31 Maggio, dalle 9:30 alle 13:00, l’apertura straordinaria del sito della Pisanella dove, nel 1895, vi si trovò un tesoro di argenteria di 109 pezzi ora in esposizione al Museo del Louvre di Parigi; per domenica 1 giugno, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, l’apertura straordinaria dello storico Palazzo De Prisco, in via Sanfelice, dimora dell´onorevole Vincenzo De Prisco, proprietario del palazzo e famoso in quanto, appunto, scopritore della Villa della Pisanella, cosiddetta del Tesoro di Boscoreale, e dell´altrettanto famosa Villa di P. Fannius Synistor, entrambe rinvenute in suoi fondi; visite alla chiesa S. Maria Salòme, la cui attuale costruzione risale al Seicento “L’apertura notturna dell’Antiquarium è un’occasione per scoprire un bene straordinario esistente su questo territorio –ha spiegato Paolo Persico, assessore ai beni culturali-. Siamo impegnati, e questa per noi è una sfida, a rendere sempre più accessibile e accogliente questo luogo che già attrae tanti turisti”. “Questo avvenimento – ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano - è la chiara dimostrazione dell’inizio del progetto turistico che l’amministrazione sta rincorrendo fin dai suoi primi passi. Essere inserti nel Maggio dei Monumenti e poter organizzare serate ed eventi all’Antiquarium ci dà la possibilità di far conoscere i nostri tesori e il nostro territorio”. ANTONIO D´ERRICO