A cura della Redazione
Pompei. Luci d´artista, la città illuminata d´estate Pompei illuminata nelle notti d’estate. E’ una novità che certamente richiamerà visitatori in un periodo nel quale, notoriamente, il centro cittadino diventa deserto perché è frequentato da pellegrini (i turisti degli scavi difficilmente arrivano al centro) in primavera ed autunno (periodi in cui ricorrono le Suppliche). Il Commissario Prefettizio Aldo Aldi ha disposto l´evento d’inaugurazione delle luci d’autore per sabato 19 aprile alle ore 21 in Piazza Bartolo Longo. Si tratta, ha fatto sapere alla città con un comunicato stampa, delle stesse luci d´artista utilizzate nelle festività natalizie dal Comune di Salerno, che illumineranno il centro di Pompei fino alla fine di luglio. Il “Giardino incantato di Pompei” è un’iniziativa che Aldi ha portato a termine grazie alla collaborazione dell’assessorato alla cultura della Regione Campania e al sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. Riguardo al commissario prefettizio, bisogna lodare il fatto che non si limita all’ordinaria amministrazione ma cerca di dare una boccata d’ossigeno al commercio cittadino. Invece bisogna ricordare che l’iniziativa regionale diventa solo un contentino, se si ricorda che probabilmente anche quest’anno la città sarà privata dalla manifestazione estiva negli scavi archeologici “Le lune di Pompei” che, proponendo la visita notturna del sito, faceva affluire a Pompei un turismo selezionato che poi restava a cena nei migliori ristoranti della zona. Una Pompei by night con il “giardino incantato”, quindi, resta pur sempre una consolazione per i pompeiani perché l’incanto notturno degli scavi di Pompei è tutta un’altra cosa. L’iniziativa dell’illuminazione notturna estiva sarà annunciata sul sito web del Comune di Pompei e comunicato, a mezzo mailing list, a tutti i Comuni d’Italia. MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2