A cura della Redazione
Pompei. Scavi, il M5S presenta il progetto "Smart" Venerdì 4 aprile, a Napoli alle ore 11, nello spazio NEA in piazza Bellini, sarà proposto dal Movimento 5 Stelle il progetto Smart, che punta a salvare e rilanciare in poco tempo il patrimonio archeologico di Pompei. «Il patrimonio di Pompei è ogni giorno di più messo a rischio non solo da crolli e incuria, ma anche da un apparato di gestione ipertrofico fatto di sovrapposizioni di competenze e pessima gestione delle risorse a disposizione». Recita il comunicato del Movimento 5 Stelle che ha convocato per venerdì un incontro dove deputati ed esponenti locali del MoVimento campano metteranno in rilievo le maggiori criticità nella gestione dell’area archeologica, spiegheranno le proposte avanzate in Parlamento e presenteranno il progetto Smart Pompei, che rappresenta un sistema di monitoraggio strutturale che potrebbe rappresentare una risposta concreta rispetto al rischio crolli nel sito. Alla conferenza stampa parteciperanno i deputati del M5S alla Camera Roberto Fico, Luigi Gallo, Simone Valente, il Consigliere M5S della quinta Municipalità di Napoli, Mariano Peluso, il candidato sindaco del M5S al comune di Pompei, Fabio Liguori. MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2