A cura della Redazione
Pompei. Posa della prima pietra per il campo "Bellucci" La cerimonia per la posa della prima pietra per i lavori di ristrutturazione del campo di calcio “Bellucci”, sarà un’occasione per il ceto politico che ha diretto Pompei negli ultimi anni prima di lanciarsi nella campagna elettorale. Le alleanze strategiche mirate alla vittoria finale hanno fatto si che le divisioni di partenza che hanno determinato lo scioglimento del Consiglio Comunale sono state superate da nuove alleanze dove più che guardare al passato i politici di Pompei si sono alleati nella prospettiva di governare la città nei prossimi cinque anni. L’intervento del Commissario Prefettizio del Comune di Pompei, dottor Aldo Aldi, ha fatto ridurre i tempi della burocrazia per quanto riguarda l’appalto dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del campo sportivo “Bellucci”. Un milione e 400mila euro sono stati i finanziamenti stanziati per il restyling del campo sportivo Bellucci. Al via, secondo un programma messo in campo dall’amministrazione uscente, la realizzazione di uno stadio regolamentare. Questo è il motivo che i politici che si sono dimessi sono stati invitati alla posa della prima pietra di un’opera che è anche frutto della loro iniziativa. I fondi per i lavori pubblici di restauro del campo sportivo sono stati stanziati con decreto della Regione Campania e attinti dal “Progetto di riqualificazione di impianti sportivi”. Il finanziamento è frutto dell’accordo di programma quadro “Infrastrutture per i sistemi urbani” sottoscritto nell’ottobre del 2007 tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze e la Regione Campania. MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2