A cura della Redazione
Pompei. Le spoglie del Beato Bartolo Longo a Napoli Dal 3 al 6 aprile, le spoglie mortali del Beato Bartolo Longo saranno accolte ed esposte a Napoli, presso il Santuario Diocesano del Sacro Cuore. Fu costruito nel 1880, per volere di Santa Caterina Volpicelli, di cui il Beato di Pompei fu amico e profondo estimatore e dalla quale ebbe il primo e fondamentale aiuto per la costruzione del Santuario della Vergine del Rosario e di tutte le opere di carità ad esso annesse. Il pellegrinaggio che riguarda le spoglie del beato Barolo Longo si svolge nell’occasione dell’anniversario della canonizzazione di Caterina Volpicelli, proclamata Santa da Papa Benedetto XVI il 26 aprile 2009. L’arrivo al Santuario di Napoli dell’urna del Beato è previsto per le ore 18 di giovedì 3 aprile, presso il Largo Gaspare Colosimo (Mater Dei) dove sarà accolta da monsignor Lucio Lemmo, Vescovo Ausiliare di Napoli. Subito dopo, presso il Santuario Diocesano, sarà officiata la santa Messa, presieduta dall’Arcivescovo di Pompei, Tommaso Caputo. Venerdì 4 aprile, al mattino, si terrà una catechesi e la proiezione di un dvd per gli alunni delle scuole “Caterina Volpicelli” di Napoli, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio. Nel pomeriggio, monsignor Antonio Serra, rettore del Seminario Maggiore “Alessio Ascalesi” di Napoli, presiederà la celebrazione eucaristica, al cui termine sarà presentata la relazione “Caterina Volpicelli e Bartolo Longo, due santi amici tra carità e organizzazione”, di monsignor Pasquale Mocerino, sacerdote del clero pompeiano e studioso di mariologia, e del sociologo Claudio Spina. Sabato 5 aprile, alle ore 11, sarà celebrata l’Eucarestia e impartita l’unzione degli infermi da Don Andrea Fontanella, responsabile dell’Ufficio Missione Mariana del Santuario di Pompei. Seguiranno altri momenti di preghiera. L’ultimo giorno, domenica 6 aprile, alle 11.30, a presiedere la santa Messa di commiato delle spoglie del Beato sarà il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli. Mentre alle 17, quando l’urna partirà per Pompei, ad accoglierla nella sua casa sarà monsignor Caputo, che, presso l’Altare della Vergine, celebrerà l’Eucarestia nel quinto anniversario della canonizzazione di Santa Caterina Volpicelli. MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2