A cura della Redazione
Pompei. "Panino Gerusalemme", l´iniziativa di Don Ivan Licinio Il “Panino Gerusalemme” è un simpatico espediente di un giovane prete di Pompei, Ivan Licinio, responsabile della pastorale giovanile diocesana, che ha lo scopo di aiutare i giovani del suo gruppo a trovare i soldi per partecipare al pellegrinaggio in Terra Santa (previsto quest’estate dal 20 al 27 agosto). L´iniziativa è destinata a far crescere il fondo di autofinanziamento per il viaggio dei giovani della pastorale di Pompei. Il “Panino Gerusalemme” nasce dalla richiesta ad alcuni esercizi pubblici del centro di Pompei frequentati da ragazzi (principalmente pub) di aggiungere ai loro menù un panino speciale. Il ricavato delle vendite servirà ad organizzare il pellegrinaggio in terra d’Israele e Palestina. L’iniziativa ha visto già le prime adesioni da parte di The British Pub di via Sacra, Old West di via Roma ed il Pub27 di via Vittorio Emanuele. Martedì 18 febbraio, alle ore 20, al The British Pub sarà possibile a tutti dare il primo morso al “Panino Gerusalemme”. E’ importante essere presenti alla prima edizione dell’iniziativa gastronomica a scopo di beneficenza per i giovani perché, insieme all´équipe della Pastorale Giovanile e ai ragazzi che ne fanno parte, è prevista la presenza eccezionale dell’Arcivescovo Tommaso Caputo. “Mi auguro che in molti aderiranno all´iniziativa, in modo da aiutare tanti giovani in difficoltà a partecipare a quest´esperienza bellissima come il Pellegrinaggio in Terra Santa”. Ha detto Don Ivan Licinio, che non ha voluto rivelare il contenuto segreto del “Panino Gerusalemme”. Se si vuol sapere cosa c’è dentro, bisognerà assolutamente degustarlo versando automaticamente un prezioso contributo per il viaggio dei ragazzi pompeiani in Palestina sull’itinerario della vita e le opere di Gesù. MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2