A cura della Redazione
Boscoreale. Giovane attore protagonista serie tv RAI La sua parte, quella di Toni il furbo, è tagliata sul personaggio: simpatico, ironico e pronto alla battuta. Ad amici e parenti ha dato appuntamento su Facebook. Domenica prossima, alle 21,10, su Raiuno andrà in onda la prima delle sei puntate di ´Braccialetti rossi´, versione italiana della serie catalana di grande successo ´Polseres vermelles´, con regia di Giacomo Campiotti, che parla di sei ragazzi che affrontano diverse situazioni di malattie, tutti ricoverati in un ospedale pediatrico. Toni è Pio Luigi Piscicelli, 15 anni, nato a Torre del Greco, ma residente a Boscoreale dalla nascita; è l´unico napoletano scelto in una platea di migliaia di aspiranti. Ha frequentato per diversi anni la scuola di teatro ´La Ribalta´ di Castellammare di Stabia, diretta da Marianna Di Martino, dimostrando la sua innata propensione per la recitazione. Talento innato, ma ben coltivato, a 12 anni ha fatto la comparsa in ´Pupetta, il coraggio e la passione´, versione televisiva prodotta da Mediaset con Manuela Arcuri. Poi, altre partecipazioni con alcune scene di ´Gomorra´, per la serie Sky, e ´Song´e Napule´ con Beppe Servillo e Gianpaolo Morelli. «Per ´Braccialetti rossi´ siamo stati a girare a Fasano, in provincia di Brindisi, in una struttura sanitaria. Sono stati - spiega Pio Luigi - mesi di impegno continuo dove abbiamo realizzato le scene di tutte le puntate. E´ stata un´esperienza bellissima ed è nato con tutto il cast un bel rapporto di amicizia». Prima degli esordi in tv, Piscicelli è stato protagonista di una serie di saggi teatrali. «In teatro - aggiunge - il risultato della fatica della prova si verifica con lo spettacolo che porti in scena. Nel cinema, in televisione, si girano tanti pezzetti che vengono messi insieme con il montaggio». Quello che è sicuro, è che da domenica sera un intero paese, come già appare chiaro leggendo i messaggi lasciati in Rete, sarà incollato davanti alla tv. Occhi puntati su Toni, il ragazzo della compagnia che tiene tutti su di morale anche nei momenti più difficili. In ´Braccialetti rossi´ - tra i cui protagonisti ci sono Laura Chiatti, Giampaolo Morelli - in un ospedale si intrecciano dunque le vite di sei ragazzi: Leo, sedicenne forte e pieno di vita nonostante la battaglia che combatte contro il cancro; Valentino, che diventa suo compagno di stanza quando entra in ospedale per un intervento; Cristina, che soffre di anoressia; Toni (Pio Luigi Piscicelli), un ragazzino molto bizzarro ricoverato dopo un incidente in moto; lo scorbutico Davide, che ha avuto un malore sul campo di calcetto e non vorrebbe essere lì; e Rocco, un bambino in coma da mesi. Sara´ quest´ultimo, in modo magico e misterioso, metterli insieme come un gruppo di amici con i ´Braccialetti Rossi´. FRANCO TORTORA