A cura della Redazione
Pompei. Comune, si insedia il commissario prefettizio: è Aldo Aldi E´ stato nominato il vice prefetto Aldo Aldi a guidare il comune di Pompei fino alle prossime elezioni amministrative di giugno. Il 5 gennaio scorso quattordici consiglieri comunali (cinque di maggioranza e nove di opposizione) avevano sottoscritto davanti ad un notaio le proprie dimissioni dall’incarico. Iniziativa che equivale alla sfiducia al Sindaco Claudio D´Alessio. Il Prefetto di Napoli Francesco Musolino, a seguito delle citate dimissioni ha sospeso il consiglio comunale e nominato nella funzione di Commissario prefettizio il Vice prefetto Aldi, attualmente in servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che nel pomeriggio di oggi (16 gennaio) si è insediato al posti di comando riunendo immediatamente nel suo ufficio tutti i dirigenti del Comune. Nel frattempo il Presidente della Repubblica dovrebbe emanare il decreto di scioglimento dell’amministrazione comunale. Il nuovo commissario ha al suo attivo una buona esperienza nel campo della gestione amministrativa comunale. Nel 2001 il prefetto di Roma lo aveva nominato commissario prefettizio del comune di Roccagiovine dove, nell’anno successivo, è stato eletto sindaco con largo consenso proprio sulla base del riconoscimento per l’attività svolta positivamente negli anni precedenti. Quando nel 2006 ha lasciato la fascia tricolore é rientrato a tempo pieno in servizio alla Prefettura di Roma. E’ probabile che al suo arrivo ha trovato già è pronto sul suo tavolo il dossier che riguarda la sospensione della gara d’appalto per i parcheggi a pagamento e il ticket bus, Successivamente, nell’ambito del suo incarico è previsto l’espletamento della gara d’appalto per i servizi ambientali. Infine c’è da affrontare tutta la problematica riveniente dall’illegittimità urbanistica del centro commerciale “La Cartiera” decretata dal tribunale amministrativo con sentenza definitiva MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2