A cura della Redazione
Pompei. Il concerto della banda "Bartolo Longo" “Mentre ascoltavo la musica eseguita dalla Banda, ho guardato il quadro della Madonna e mi è sembrato che la Vergine del Rosario ci sorridesse dall’alto”. E’ stata la frase più bella del breve discorso che l’Arcivescovo Prelato di Pompei, Tommaso Caputo, ha rivolto ai ragazzi della banda Bartolo Longo ed al folto pubblico che ha salutato con fragorosi applausi l’esecuzione del concerto di canti natalizi eseguito nella Cattedrale di Pompei. Il tradizionale concerto natalizio del Complesso Bandistico "Bartolo Longo - Città di Pompei". E’ una banda di ragazzi, in prevalenza allievi dell’Istituto Bartolo Longo, retto dai Fratelli delle Scuole Cristiane, che è stata fondata dallo stesso Longo nel 1894. Centoventi anni fa c’era l’esigenza di impegnare proficuamente i figli di carcerati. Ora i tempi sono cambiati ma lo spirito è rimasto lo stesso: allontanare i ragazzi dalla strada. La composizione degli elementi della banda è in continuo rinnovamento. Riceve ogni anno forze fresche dalla platea dei ragazzi allevati dalla Chiesa di Pompei. Il concerto di sabato sera, diretto come negli anni passati dal Maestro Francesco Federico, è stato ricco di una carrellata di motivi natalizi italiani e stranieri che fanno parte della tradizione religiosa e laica. I pompeiani ed i pellegrini affluiti numerosi hanno dimostrato di gradire e plaudito i ragazzi che per la prima volta si sono esibiti, in previsione delle sante ricorrenze natalizie, davanti al capo della Chiesa di Pompei. MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2