A cura della Redazione
Pompei. Arte e università, presentata iniziativa a La Cartiera Una partnership d’eccezione tra cultura e spettacolo. A Pompei una rassegna sotto l’egida del Davimus, il corso di laurea in discipline delle arti, della musica e dello spettacolo della Facoltà di lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Salerno. La direzione del centro commerciale “La Cartiera” ha concesso palco, scena e collaborazione per l’iniziativa che, come è stato annunciato, si rinnova per il 2014 con Davimedia, contenitore selettivo del mondo della cultura e dello spettacolo in campo con personaggi autorevoli che hanno dato un notevole contributo alle produzioni artistiche made in Italy. Il progetto ha come obiettivo fondamentale quello di fornire la possibilità agli studenti dell’ateneo salernitano di incontrare le eccellenze italiane di televisione, cinema e teatro. Saranno tenute conferenze e workshop con la sponsorizzazione del centro commerciale. L’iniziativa permetterà di ospitare alcuni artisti di spicco presso la struttura nel corso dell’anno. L´attore e regista Rocco Papaleo, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dell´evento, ha intrattenuto il pubblico su episodi significativi della propria carriera. Il poliedrico artista ha fatto da padrino al lancio della partnership regalando aneddoti legati alla sua professione. Insieme a lui, il professore Roberto Vargiu dell’Università di Salerno, che ha sottolineato l’attualità della creazione di un “ponte” tra arte ed Università. Papaleo ha presentato l’ultimo film da lui diretto ed interpretato “Una piccola impresa meridionale”, insieme alla sua “scoperta” Erica Mou, una deliziosa giovane cantante che, come ha affermato lui stesso, scherzosamente, «ha finito per diventare (lei che doveva essere pubblicizzata) il personaggio che promuove il suo film». MARIO CARDONE