A cura della Redazione
Pompei. La benedizione degli animali nel giorno di S. Francesco Cani, gatti, criceti, canarini, cavali, pesci rossi e tutti gli altri animali domestici, in compagnia dei tanti altri piccoli e/o grandi amici dell’uomo, sono invitati venerdì 4 ottobre presso la Parrocchia Sacro Cuore di Gesù, sita in via Colle San Bartolomeo, dove riceveranno dal parroco la solenne benedizione nella ricorrenza della festività di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia e santo protettore degli animali. Il parroco, don Antonio Protano, impartirà la benedizione a tutti gli animali presenti, esclusi eventuali asini politici che notoriamente sono falsi amici dell’uomo. L’associazione Fiocco Azzurro del dinamico dottore Luciano Scatola (veterinario) porta merito e vanto della lodevole iniziativa. Scatola, dopo più di quaranta anni di impegno professionale nel servizio sanitario, è stato per anni dinamico (nonostante la mole) dirigente della prevenzione sanitaria prima di andare in pensione, ha ripreso la sua antica passione per gli animali, settore in cui ha più di un merito, celebrato e pubblicamente riconosciuto. Tanto per citarne uno: il famoso ospedale per gli amici a quattro zampe sito in via Acquasalsa a Pompei ed operante per tutto il comprensorio, una struttura che per anni è stata all´avanguardia, invidiata da altri centri della Campania. Amico di Pompei, è arrivato giovane veterinario addetto al macello e vi ha svolto un lunga professione senza allontanarsene più. Continua ad occuparsi dei problemi dell’ambiente, prima nello staff del primo cittadino dove, per la verità, le sue iniziative sono state fatte cadere nel vuoto. Ora, insieme ad alcuni amici fidati (il consigliere Cipriano e la farmacista Steardo per citarne alcuni) sta mettendo in piedi lodevoli iniziative a favore dei più deboli. Gli animali non sono deboli ma troppo spesso sono sottoposti alle violenze derivanti dall’ignoranza umana che San Francesco, con il suo esempio, ha cercato di mitigare. Ma contro l’ignoranza a volte non bastano neanche i miracoli. Un riconoscimento a parte è per il locale corpo delle guardie ambientali che collabora con il Fiocco Azzurro nella manifestazione di venerdì, e non si tira mai indietro quando si tratta di dare una mano per un’iniziativa civile nell’interesse della collettività. MARIO CARDONE