A cura della Redazione
Pompei. Biciclette a pedalata assistita al servizio dei cittadini La giunta amministrativa di Pompei ha deliberato recentemente di promuovere la mobilità ecocompatibile con la Bike Sharing (noleggio di biciclette). Il dirigente del Settimo Settore, Venanzio Vitello, è stato pertanto incaricato di provvedere al bando delle assunzioni del servizio mediante sponsorizzazioni. L’dea di promuovere il giro della città di Pompei in sella ad una comoda bicicletta nasce dall’esigenza del decongestionamento del traffico urbano al fine di migliorare la qualità della vita a Pompei, in sintonia con i nuovi sistemi di mobilità ecocompatibile di bike sharing sul territorio comunale. Il progetto di mettere a disposizione di cittadini e residenti una bicicletta a noleggio per l’attraversamento del centro storico di Pompei é collegato alle moderne visioni della viabilità sostenibile, che impongono la pedonalizzatone dei centri storici delle città turistiche con sistemi di barriere d’accesso e pagamento di ticket per affrontare i costi ricorrenti di spazzatura, ordine pubblico e viabilità. L’esigenza di favorire la mobilità viene pertanto assecondata con la creazione di una serie di ciclo posteggi siti in Porta Marina Inferiore (area di due ingressi degli scavi di Pompei); piazza Immacolata (area del terzo ingresso al parco archeologico); piazza Bartolo Longo prospiciente la casa del pellegrino (area vicina al Santuario della Madonna del Rosario); piazza falcone e Borsellino (area orientale). Presso i suddetti ciclo-posteggi verrà posizionato un gazebo mobile con un desk informativo per l’illustrazione dei percorsi più interessanti di Pompei, con l’indicazione di siti dove sarà possibile prendere la bicicletta a noleggio, ricevere eventuale assistenza, il ritiro e la consegna dei mezzi. Si prevede che si partirà con minimo 20 biciclette a pedalata assistita, che funzionano grazie all’azione congiunta di pedalata del ciclista e la propulsione del motore elettrico di cui è dotata. MARIO CARDONE