A cura della Redazione
Pompei. La "differenziata" all´interno degli Scavi La differenziata è dell´ospite, l´indifferenziata è del barbaro. Detto in latino "Hospitum discrimina, barbarorum incuria”. E´ lo slogan che accompagna la campagna di raccolta differenziata che partirà il 17 marzo negli scavi di Pompei e nel Parco Nazionale del Vesuvio. Era ora! In ogni caso meglio tardi che mai. Domenica prossima, 17 marzo, alle ore 11, nell’Auditorium degli Scavi archeologici di Pompei, sarà presentato il progetto di potenziamento della raccolta differenziata all’interno del sito archeologico vesuviano e del Parco Nazionale del Vesuvio. L’iniziativa è del CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi. Gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, della Regione Campania, del Parco Nazionale Vesuvio e di Legambiente Campania. Funzionari ed addetti degli Enti sopracitati presenteranno il progetto ambientale con un Press Tour, prima all’interno degli Scavi di Pompei e, poi, nel Parco Nazionale del Vesuvio. Presenzieranno all’iniziativa gli organi istituzionali ed i partner che hanno contribuito alla sua realizzazione. Interverranno: Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del Mare; Stefano Caldoro, Presidente Regione Campania; Roberto De Santis, Presidente Conai; Gregorio Angelini, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania; Teresa Elena Cinquantaquattro, Soprintendente Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei; Ugo Leone, Presidente Parco Nazionale Vesuvio; Michele Buonomo, Presidente Legambiente Campania. La conferenza sarà moderata da Ottavio Lucarelli, Presidente Ordine dei Giornalisti della Campania. MARIO CARDONE