A cura della Redazione
Pompei. Cittadinanza onoraria al Premier Mario Monti La giunta comunale ha approvato all’unanimità la decisione di conferire al professor Mario Monti, presidente del Consiglio dimissionario, che secondo numerosi economisti italiani e stranieri ha salvato l’Italia del default dopo precedenti dissennati, la cittadinanza onoraria di Pompei. L’Amministrazione guidata dal sindaco Claudio D´Alessio, avendo fra i propri obiettivi programmatici l’inserimento nella comunità cittadina di personalità ai massimi livelli nei campi della solidarietà, la scienza, l’arte e la cultura come prerogativa che ne fanno un monumento di pace, intende annoverare tra i cittadini di Pompei il professore Mario Monti, la cui alta statura morale, insieme al grande senso dello Stato, che ha contraddistinto la sua opera in campo europeo e nazionale, ha ridato dignità al nostro Paese. «Convinto europeista - ha dichiarato il primo cittadino D´Alessio -, il professore Mario Monti ha dedicato la propria vita nel far comprendere ai cittadini il significato civile e la portata concreta della Costruzione europea, i suoi interventi, in particolare, hanno avuto una influenza significativa sulle decisioni dell’Italia in alcuni momenti cruciali, come quello che ha portato all’ingresso nell’Unione economica e monetaria fin dall’inizio». MARIO CARDONE