A cura della Redazione
Pompei. I 50 anni di Ordinazione di mons. Liberati E’ stata annunciata per martedì 6 novembre, in Santuario, una solenne concelebrazione Eucaristica con la partecipazione del Cardinale Crescenzio Sepe e dei vescovi della Conferenza Episcopale Campana. Il motivo è che la Chiesa di Pompei si prepara a celebrare un forte momento di grazia, di gioia e di comunione: il cinquantesimo anniversario di Ordinazione Presbiterale dell´Arcivescovo monsignor Carlo Liberati (foto). La concelebrazione eucaristica sarà il momento liturgico in cui sarà elevato a Dio Padre il ringraziamento per aver donato alla Chiesa pompeiana un Pastore premuroso che vive quotidianamente la sequela di Cristo. La funzione religiosa sarà officiata in Santuario alle ore 17 di martedì 6 novembre e vedrà la partecipazione del Cardinale Crescenzio Sepe e dei Vescovi della Conferenza Episcopale Campana. E´ prevista una grande folla del popolo di Dio che interverrà a festeggiare il proprio Vescovo. Un motivo in più per salutarlo in una gratificante ricorrenza, dal momento che tra non molto dovrebbe lasciare l’incarico per sopraggiunti limiti d’età. Nell’annunciare l’evento di particolare grazia, Monsignor Giuseppe Adamo, vicario generale della Diocesi di Pompei, ha dichiarato: “Grati al Signore di averci inseriti col battesimo nel suo popolo sacerdotale, vogliamo pregare insieme Gesù Buon Pastore di sostenere con la forza del suo amore il nostro Arcivescovo Carlo, donandogli Spirito di consiglio e di fortezza, Spirito di scienza e di pietà, perché edifichi con la parola e con l’esempio la Chiesa, sacramento universale di salvezza. La celebrazione di martedì - ha proseguito Adamo - sarà un’ulteriore opportunità per vivere comunitariamente momenti di preghiera non solo per il nostro Prelato, ma anche per nuove vocazioni che il Signore vorrà concederci”. Attesa, come si è detto, grande partecipazione, non solo pompeiana, alla imponente manifestazione liturgica. MARIO CARDONE