A cura della Redazione
Trecase. "Puliamo il Vesuvio", iniziativa di Legambiente Anche quest’anno al via l’iniziativa Puliamo il Mondo-Puliamo il Vesuvio 2012, raduno dei volontari in t-shirt, cappellino e guanti, i quali daranno vita ad operazioni di pulizia e di ripristino del territorio vesuviano. Le attività, promosse da Legambiente, nascono dalla collaborazione dell´Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), e sono patrocinate dal Ministero dell’Ambiente e dell’Istruzione. Sabato 29 settembre, il raduno si terrà a Trecase, a partire dalle ore 9, sul prolungamento di via Carlo Pisacane (dove confluiranno Boscotrecase e Boscoreale), mentre domenica 30 settembre a Terzigno, a partire da via Campitelli vecchia (angolo via Zabatta dove è posto il gazebo di Legambiente) per proseguire alla Piana Tonda (qui convergeranno i volontari di Ottaviano, S. G. Vesuviano e Somma Vesuviana). Oltre alle scuole, l’iniziativa di volontariato attivo si estende a tutti i cittadini, ad associazioni culturali ed a singoli individui. Un evento che si propone di realizzare qualcosa di concreto per l’ambiente. La scorsa edizione ha raggiunto un successo notevole di partecipazione: oltre 1.600 organizzazioni e più di 700.000 volontari hanno affollato le piazze, i parchi e le spiagge di tutta Italia, per fare un gesto concreto e salvare dal degrado e dall’incuria migliaia di aree del Bel Paese. Ai partecipanti delle scuole, Legambiente propone quanto necessario per facilitare, in tutta sicurezza, le operazioni di pulizia. Nell’area vesuviana, con la partnership della rete dei Comitati vesuviani si è giunti alla quarta edizione. L’anno scorso, col fattivo contributo di circa 200 alunni, è stata ripulita e messa in sicurezza l’area di via Fruscio a Boscotrecase (lave del 1906).