A cura della Redazione
S. Giuseppe Vesuviano. Roberto Duraccio candidato sindaco L’Associazione Jamm ufficializza la partecipazione alle prossime elezioni comunali del 28 e 29 ottobre a San Giuseppe Vesuviano, presentando il dottor Roberto Duraccio, medico-odontoiatra, come proprio candidato a Sindaco. Guiderà un gruppo compatto costituito da giovani professionalità a spiccata componente femminile provenienti dai movimenti civici che hanno già caratterizzato le battaglie contro gli scempi del territorio, dai movimenti ecologisti e referendari, dai gruppi di mobilitazione civile e dai meridionalisti, tutti uniti nella condivisione di un progetto. Senza alcun apparentamento e lasciando agli altri, partiti e gruppi, le solite tattiche di avvicinamento, si conferma la coerenza del movimento civico che ha indicato nel suo massimo rappresentante, il Presidente, il possibile fautore del “sogno” che da sempre anima Jamm, quello di promuovere le eccellenze del paese, di migliorare la qualità della vita puntando sul rispetto del territorio e della salute, privilegiare l’economia locale, favorire il chilometro zero con l’unico grande filo conduttore del rispetto delle regole. Roberto Duraccio, laureato con il massimo dei voti alla Federico II, con menzione e dignità di stampa della tesi, ha fatto il ricercatore all’estero, perfezionato in patologie dei tessuti molli, autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali. E’ stato Tutor per tesi di laurea, ha partecipato a diversi corsi e congressi anche come relatore, ha ricoperto diversi incarichi nell’ambito universitario, sia alla Federico II, sia al Politecnico delle Marche che al Policlinico di Bari. Esperto di Oncologia del cavo orale (molte delle sue pubblicazioni sono su questo tema) e da sempre impegnato sui temi della legalità, tanto da dover essere sottoposto a scorta ad appena 17 anni, quale portavoce del movimento studenti napoletani contro la Camorra nel 1985, lo stesso che fu ricevuto dal Presidente della Repubblica Pertini nell’ambito dei movimenti studenteschi contro la criminalità organizzata. Il dottor Roberto Duraccio non si è mai seduto su nessuna “poltrona”, da molti anni profondo sostenitore della democrazia diretta e partecipativa accetta di mettere a disposizione le proprie competenze e qualità umane per il bene comune e il rinnovamento del paese: “ Sono orgoglioso di essere Sangiuseppese e - sostiene il candidato Sindaco - voglio che il mio paese diventi un modello di amministrazione virtuosa a servizio dei cittadini, una città a misura d’uomo che includa, una comunità che sia protagonista del proprio futuro. Lo dobbiamo ai nostri figli!”. Nei prossimi giorni le liste con nomi dei candidati e il programma. comunicato