A cura della Redazione
Boscoreale. Lettera aperta del Pd al prefetto Capomacchia Il Partito Democratico di Boscoreale ha inviato una lettera aperta al Commissario prefettizio del Comune di Boscoreale, Michele Capomacchia (nella foto). Di seguito, ne pubblichiamo il testo. A meno di due mesi dalla caduta dell’Amministrazione Langella e dell’insediamento del Commissario prefettizio, al Comune di Boscoreale si è aperta una nuova stagione! Finalmente si è passati dalla politica degli annunci ai provvedimenti concreti, dall’immobilismo al decisionismo, un comune in conclusione “amministrato” rispetto alla disamministrazione degli ultimi 4 anni. In genere la fama che i Commissari si portano dietro è quella di burocrati che non decidono, invece dobbiamo dare atto a S.E. di operare amministrando con scelte coraggiose e impegnative per il futuro di Boscoreale. Lo stesso fatto di porsi in modo aperto e dialogante nei confronti dei cittadini boschesi, con disponibilità massima al confronto diretto o via email, per la risoluzione delle problematiche cittadine, dà il segnale di quanto sia cambiata l’Amministrazione comunale. Intervenire in modo operativo per la riduzione degli sprechi e delle spese vuol dire essersi assunti coraggiose responsabilità: azzerare lo staff e il direttore generale dell’ex sindaco, razionalizzare l’utilizzo di beni immobili comunali con dismissioni di locazioni passive, denunciare le cause (truffaldine o con costi poco congrui) intentate per danni da insidie stradali (buche) e costate alla collettività oltre 300.000 euro in un anno. Inoltre come non considerare: - il via della Videosorveglianza del territorio per garantire la sicurezza del paese e dei cittadini, gli occhi e elettronici saranno puntati, 24 ore su 24, su quattro siti ritenuti più a rischio; - l’approvazione di ben 5 regolamenti per la funzionalità dell´Ambito Sociale N. 15; - la nomina del nuovo Direttore Generale dell’Azienda Speciale Rifiuti “Ambiente Reale”, propedeutico a una rivisitazione del sistema di raccolta e di igiene urbana orientata a offrire una sempre maggiore vivibilità della città; - la richieste di manifestazione di interesse per l’affidamento in gestione a terzi della struttura denominata “Teatro, centro culturale comunale” adiacente al Museo Archeologico; - la volontà di completare la passeggiata archeologica che collega Villa Regina con Villa dei Misteri, e di realizzare la fermata del Busvia nel piazzale antistante il Museo. Visto che tutto ciò rappresentano solo le cose principali realizzate dalla gestione commissariale, in circa 50 giorni, è doveroso da parte nostra un sentito ringraziamento a S.E. dott. Capomacchia e ai suoi preposti. Crediamo che con la stessa vigoria dimostrata fino ad oggi si possa continuare un’azione amministrativa riguardante la continuità del progetto attinente i Piani Insediamento Produttivi, così come costruire le premesse per un serio Piano Urbano al Traffico inerente tutto il territorio cittadino, e la realizzazione di quei lavori che vadano a migliorare la vivibilità della città quando piove (pulizia dei canali, completamento del Sistema fognario). Pd di Boscoreale