A cura della Redazione
Pompei. "Le Porte della Musica", stasera concerto jazz Nuovo appuntamento con la musica d’´autore a Pompei. Il “Trio Jazz” di Salerno sarà di scena domenica 29 luglio, alle ore 21.30, nell´’androne di Palazzo De Fusco (in piazza Bartolo Longo, 36). Lo spettacolo rientra nell’ambito della rassegna “Le Porte della Musica” 2012, patrocinata dal Comune di Pompei – Assessorato al Turismo e affidata alla direzione artistica del maestro Liberato Santarpino, in collaborazione con l’´orchestra da Camera della Campania, il Liceo musicale “Santarpino” e la classe di Jazz del Conservatorio di musica “Martucci” di Salerno. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Più volte è stato affermato - e da più parti - come l’area salernitana sia una delle più fertili nella produzione di musica e musicisti in generale, e di jazz in particolare. E proprio ispirato a questa “New Orleans nostrana” è il Trio di Salerno. Che non si chiama così per caso: tre artisti poliedrici e raffinati, duttili ma dotati di forte personalità: un pianista, Guglielmo Guglielmi, un saxtenorista, Sandro Deidda, ed un contrabbassista, Aldo Vigorito, accomunati dalle origini salernitane oltre che dalla passione per il jazz. «Abbiamo iniziato a suonare insieme praticamente da ragazzi - dice Guglielmo Guglielmi – e di affinità ne abbiamo tante. Ma abbiamo anche avuto, nel corso degli anni, esperienze diverse che sono confluite nel nostro Trio: senso comune della melodia e, umanamente, una grande amicizia». Sandro Deidda è un interprete di jazz in senso proprio, con forte propensione per le espressioni classiche dello swing fino al bop, dalla bossa nova fino al samba, vantando numerose e prestigiose collaborazioni in campo nazionale ed internazionale. «Sandro è la voce della nostra musica, Guglielmo è l´organizzatore armonico, mentre io – aggiunge Aldo Vigorito – credo di avere il ruolo di spirito critico all´interno del trio. Ma tutti e tre alla fine siamo quasi sempre d´accordo su tutto e il materiale che trattiamo e che prende forma è a nostra immagine e somiglianza». La formazione: Sandro Deidda al sax; Guglielmo Guglielmi al piano; Aldo Vigorito al contrabbasso. Il prossimo appuntamento con “Le Porte della Musica” a Pompei è per sabato 4 agosto, sempre alle ore 21.30, con il “Dinamic Jazz Trio” di Marco De Gennaro. COMUNICATO