A cura della Redazione
Terzigno. Discovery Vesuvius, alla riscoperta del territorio “Insieme possiamo migliorare il nostro territorio”. Questo è lo slogan dell’Associazione Discovery Vesuvius, sodalizio fondato da giovani vesuviani il 23 gennaio 2012, con lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio vesuviano attraverso iniziative culturali, sportive ed escursionistiche. «L’amore per la nostra terra, alla quale ci sentiamo profondamente legati, spesso martoriata, mortificata, deturpata, ci ha spinto a fondare l’associazione». A parlare è l’architetto Pasquale Datura (nella foto), presidente della Discovery Vesuvius. «Sentiamo nei nostri cuori la necessità di voler valorizzare il territorio vesuviano - prosegue -, una terra ricca e di una bellezza particolare, unica al mondo. Pertanto intendiamo svolgere la nostra attività di volontariato in modo personale, spontaneo e gratuito; la nostra attività mira unicamente alla salvaguardia e alla conoscenza della nostra terra, delle nostra cultura e delle nostre origini». Diverse sono state le iniziative escursionistiche proposte dall’associazione e tutte hanno riscosso un grande successo. “Le passeggiate vesuviane”, così denominate dalla Discovery Vesuvius, hanno risvegliato nei partecipanti una nuova consapevolezza delle attività agricole e vinicole territoriali. Piacevoli sono state le passeggiate volte alla riscoperta dei vigneti Lacryma Christi di Terzigno, localizzati alle pendici del Vesuvio, dove la varietà di uva, da sempre coltivata in questa zona, ha un profumo e un sapore inconfondibile, da cui nasce un vino eccellente, che entra a pieno titolo nella storia dell’enologia nazionale ed internazionale, noto ed affermato in tutto il mondo. Altre interessanti iniziative culturali della Discovery Vesuvius sono state concepite per riscoprire le tradizioni architettoniche vesuviane presenti nelle antiche “Cortine di Terzigno”, dove i visitatori hanno avuto la possibilità di ammirare l’architettura delle “case a cupola”. Durante le escursioni i visitatori sono stati accompagnati da guide esperte che hanno rievocato le antiche tecniche di costruzione, ricordando che le “cortine” costituivano insediamenti plurifamiliari e altomedioevali, nati dalla trasformazione della villa rustica romana. L’associazione intende realizzare una serie di progetti al fine di favorire nuove forme di turismo attento alla salvaguardia ambientale, in sintonia con i principi e le finalità perseguite dal Parco Nazionale del Vesuvio. Vuole consolidare l’identità culturale del popolo vesuviano, attraverso la ricerca delle proprie origini e la consapevolezza della propria cultura e delle proprie tradizioni. La ricerca delle radici di un popolo può avvenire solo attraverso la valorizzazione e la tutela del territorio. Amare il posto in cui si è nati significa valorizzarne le bellezze esistenti, e portare a conoscenza del mondo le meraviglie che si posseggono. La Discovery Vesuvius insegna ad amare e difendere la propria terra, ed a custodire un patrimonio ambientale ed artistico esclusivo e prezioso. ROSA AMBROSIO