A cura della Redazione
Pompei. Snav e scuola, partnership per il lavoro Niente più chiusura a causa della mancanza di mezzi economici. Arriva la sponsorizzazione della Snav (la compagnia di navigazione) a salvare il futuro delle scuole superiori private dell’istituto “Bartolo Longo”. Ieri è stato firmato il protocollo d’intesa tra il Santuario di Pompei e la Snav che prevede il partenariato scuola-impresa, con stage e percorsi formativi specifici, capace di orientare gli studenti nelle professioni del settore navale. Il progetto di partnership, denominato “Un mare di fede”, mira alla riduzione dei costi degli istituti professionali paritari “Bartolo Longo” e “Santa Caterina da Siena” attraverso l’introduzione di un servizio di gestione condivisa. L’azienda, infatti, opererà presso la scuola, integrando il suo sistema professionale ai già consolidati metodi educativi dei due istituti pompeiani, in modo da guidare i giovani verso una scelta consapevole alla professione. Il corso di Manutenzione ed Assistenza Tecnica trasferisce competenze agli allievi per gestire, effettuare ed organizzare sistemi informatici installati a bordo delle navi. A sua volta il servizio per tecnici socio-sanitari trasferisce alle allieve della scuola femminile competenze socio-psico-assistenziali proprie dell’accoglienza di servizi turistico-ricettivi alberghieri, da oggi anche navali. Alla fine si tratta di un partenariato scuola-impresa, con stage e percorsi formativi specifici con il fine di orientare gli studenti verso professioni nautiche. “Un Mare di Fede” è il nome del progetto sottoscritto al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei, sito presso il Centro Educativo “Bartolo Longo”. Presenti alla conferenza di presentazione dell´iniziativa Carlo Liberati, Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio del Santuario, il comandante Raffaele Aiello, amministratore Delegato della SNAV, ideatore del progetto, il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, e l’Ammiraglio Domenico Picone, Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli. “Un Mare di Fede” è un’iniziativa che mira alla riduzione dei costi degli Istituti Professionali Paritari “Bartolo Longo” e “Santa Caterina da Siena” attraverso la collaborazione scuola-impresa, sotto forma di stage, capace di orientare gli studenti, sin dall’età scolastica e attraverso percorsi formativi specifici, a professioni legati al settore navale quali quelli di tecnici esperti d’impianti elettronici delle navi ed hostess addette alla tutela ed accoglienza del viaggiatore. Il traguardo positivo raggiunto è il frutto della perseveranza delle famiglie degli studenti, che insieme agli operatori scolastici (docenti, personale amministrativo e subalterno) e la società civile di Pompei si sono battute perché la città non perdesse opportunità formative importanti e qualificanti per la gioventù locale. Nel nuovo orientamento professionale il ruolo da protagonista è affidato allo studente, che potrà scegliere in modo consapevole il proprio inserimento lavorativo. MARIO CARDONE