A cura della Redazione
Pompei. Lunedì il Premio "Bartolo longo alla Carità" Lunedì 26 marzo si rinnova l’appuntamento con il Premio “Bartolo Longo alla Carità”, il prestigioso riconoscimento intitolato al Fondatore di Pompei, promosso e organizzato dall’Associazione Onlus “La Carità genera Carità”, presieduta da don Giovanni Russo, responsabile dell’Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Pompei. La quarta edizione del Premio si terrà alle 18.00, presso il Teatro Di Costanzo-Mattiello della città mariana. A condurre la serata di premiazione, sarà la giornalista e conduttrice RAI, Chiara Del Gaudio. Quest’anno speciali protagonisti dell’evento saranno gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città, che diventeranno promotori di solidarietà e carità esibendosi in canti e danze o presentando progetti in power point sul tema. I premiati per l’edizione 2012 sarà, per la sezione “Musica”, la popolare cantante napoletana Monica Sarnelli; per la sezione “Giornalismo”, il giornalista sportivo televisivo Carlo Nesti; per la sezione “Comicità”, il comico partenopeo Peppe Iodice; per la sezione “Cooperazione per lo sviluppo dei Paesi del Mediterraneo”, il Presidente della Camera di Commercio Italo-Ellenica Joannis Tsamichas; per la sezione “Missioni Umanitarie”, Suor Lucia Citro, saveriana, più volte in missione in Congo. Sarà, inoltre, premiata Maria Filotico, benefattrice del Santuario di Pompei. Alla serata interverrà Mons. Carlo Liberati, Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio di Pompei, sempre molto sensibile alla solidarietà e all’aiuto del prossimo, continuatore dell’opera del Beato Bartolo Longo. L’Associazione “La Carità genera Carità” sostiene numerose opere in favore dei Paesi del Terzo e Quarto Mondo. In particolare, è impegnata in India e in Africa realizzando progetti finalizzati al contrasto delle povertà, soprattutto per alleviare le sofferenze dei bambini. Quest’anno, continua la raccolta fondi per il progetto “Piccolo Cottolengo in Africa - Madonna del Rosario di Pompei”, che possa accogliere 30/40 bambini, scelti tra i casi più gravi, le cui famiglie non possono sostenere le cure necessarie. Per sostenere questo e gli altri progetti dell’Associazione, si può donare il proprio 5 per mille a “La Carità genera Carità”, indicandone il codice fiscale 90062810636. MARIDA D´AMORA