A cura della Redazione
Boscoreale. "No" a discariche in aree protette, plauso del Pd Le discariche non potranno insistere su territori soggetti a vincoli e tutelati sul piano ambinetale. La Camera dei Deputati ha apprivato l´ordine del giorno presentato dalla parlamentare del Partito Democratico, Luisa Bossa. Il provvedimento riguarda, necessariamente, anche la discarica di Cava Sari, realizzata all´interno di un´area protetta quale è il Parco Nazionale del Vesuvio. "I nostri parlamentari - scrive il consigliere comunale del Pd di Boscoreale, Francesco Paolo Oreste (foto) - hanno ribadito quello che sembrava logicamente connesso alla necessità di salvaguardare un’area protetta: mai discariche in un area vincolata e di tutela ambientale. Alla luce della conferma di questo principio - prosegue Oreste - non posso non ritornare sul paradosso della discarica Sari che non solo insiste su un’area vincolata e protetta ma che, addirittura, ha esaurito da moltissimo tempo la sua capienza. Non so cosa possa ancora recuperarsi da quanto avvelenato da questa scellerata mostruosità, ancora pochi giorni fa, come riportato da alcune testate, il Sindaco Langella aveva affermato pubblicamente a Comitati e Mamme Vulcaniche che lui aveva tutto l´interesse di mantenere in vita la discarica, personalmente, da consigliere del comune di Boscoreale non posso non ritornare a chiedere, per l’ennesima volta, che questo paradosso cessi e che il nostro territorio inizi il lungo cammino delle bonifiche etiche e ambientali", ha concluso l´esponente del Pd boschese.