A cura della Redazione
Pompei. Il IX pellegrinaggio nazionale dell´Unitalsi Saranno oltre 1500, gli ammalati, i disabili e i volontari dell’UNITALSI, che parteciperanno sabato 29 ottobre al tradizionale pellegrinaggio nazionale a Pompei giunto alla nona edizione. L’UNITALSI si prepara a vivere la parte conclusiva di una stagione di pellegrinaggi intensa e appassionante. I soci, giungeranno da molte Regioni d’Italia per ritrovarsi alle ore 9.00 presso il Piazzale Giovanni XXIII, del Santuario edificato da Bartolo Longo a Pompei. "La nutrita presenza di pellegrini negli anni passati ha fatto crescere il pellegrinaggio nazionale a Pompei, e questo ci fa ben sperare per il futuro - afferma Francesco La Palombara, Consigliere Nazionale UNITALSI - e ci stimola ad offrire proposte significative che tengano conto delle esigenze del pellegrino. “Oggi l´UNITALSI - conclude La Palombara - è sempre più strumento di attività associative e sociali, un´associazione che accanto e oltre al suo specifico impegno sia sempre pronta ad andare verso nuovi orizzonti di amore”. Alle 10.30 la celebrazione Eucaristica sarà presieduta dall’Assistente Ecclesiastico Nazionale dell´UNITALSI e Vescovo di Civitavecchia e Tarquinia, Monsignor Luigi Marrucci e concelebrata dall’Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio di Pompei, Monsignor Carlo Liberati. A Pompei, saranno presenti il Presidente Nazionale Salvatore Pagliuca, il vice Presidente Nazionale Dante D’Elpidio e il Consigliere Nazionale Francesco La Palombara. Nel pomeriggio alle ore 17.00 si svolgerà la processione Eucaristica e alle ore 20.00 si terrà l’ultimo atto che concluderà il pellegrinaggio, la tradizionale fiaccolata ispirata alla Pace Universale. Ufficio Stampa Unitalsi