A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Fincantieri, riunione in Prefettura il 27 ottobre “È pervenuta oggi una nota a firma di S.E. prefetto De Martino con la quale viene convocata, presso la Prefettura di Napoli, per il giorno 27 ottobre 2011, la riunione sulla vertenza dei lavoratori del gruppo Fincantieri e indotto”. Lo annuncia il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio. “La convocazione riguarda tutti i soggetti istituzionali coinvolti nella vertenza, dal ministero per lo Sviluppo economico a quello del Lavoro, dalla Regione Campania alla Provincia di Napoli, al Comune di Castellammare di Stabia, nonché le parti sociali, gli imprenditori dell’indotto, l’amministratore delegato della Fincantieri, le associazioni datoriali di categoria, l’Inps e l’ufficio provinciale del lavoro”, ha aggiunto Bobbio. “Ringrazio il Prefetto De Martino per la sensibilità e la prontezza con cui ha accolto, all’indomani dell’ultima riunione tecnica tenutasi al ministero dello Sviluppo economico, a Roma, le molteplici istanze tese ad ottenere in sede prefettizia un momento di valutazione comune dello stato di avanzamento della vicenda e di elaborazione delle strategie necessarie a fornire ai lavoratori non solo di Fincantieri, ma in particolare dell’indotto, le migliori e più tranquillizzanti prospettive circa la loro tutela occupazionale. Ho grande fiducia che, in quella sede, con lo sforzo comune di tutti, si riuscirà a fornire le prime concrete risposte idonee a governare un aspetto di questa annosa e dolorosa vicenda che non solo costituisce parte integrante e centrale del protocollo d’intesa, ma che, a pochi giorni dalla firma dello stesso, rappresenta il punto più delicato di sofferenza dei lavoratori”, ha concluso Bobbio. COMUNICATO