A cura della Redazione
Boscoreale. Cava Sari, Oreste (Pd): «Battiamoci per le bonifiche» Pubblichiamo la nota di Francesco Paolo Oreste (foto), consigliere comunale del Partito Democratico a Boscoreale, in merita all´imminente saturazione della discarica di Cava Sari. La Sari è piena, pochi giorni e chiuderà i battenti. Ma dopo un anno di sversamenti e veleni l’unica cosa che è cambiata è che la Sari è piena. La Sari, in un futuro più che prossimo, costerà delle vite umane al nostro territorio. Il prezzo che pagheremo per l’incapacità amministrativo-politica, e l’accanimento interessato di lobby economico-camorristiche che hanno fortemente voluto quest’assurda scelta di impiantare una discarica in un parco nazionale, saranno tumori e leucemie, sarà tutto ciò che ovunque fa da contorno a discariche e sversamenti. Ma ora? Cosa si prospetta con la chiusura del mostro? I cittadini temono nuove invasioni di spazzatura e nuove discariche, ed il sindaco Gennaro Langella e le istituzioni locali, invece di nascondersi dietro a un dito, hanno il dovere di dare risposte e, soprattutto, di rappresentare in tutte le sedi possibili la totale indisponibilità di questo territorio e questa cittadinanza a sopportare nuove discariche e nuovi sversamenti. E’ il momento di battersi per le bonifiche, non di pensare a nuove buche da riempire con veleni e spazzatura. Francesco Paolo Oreste Consigliere Comunale Pd Boscoreale