A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Il ricordo di Annibale Ruccello Si è tenuto sabato mattina, nella splendida location della Reggia di Quisisana, il convegno “25 anni senza Annibale” in memoria dell’anniversario della scomparsa del drammaturgo stabiese Annibale Ruccello. All´incontro – patrocinato dal Comune di Castellammare di Stabia - sono intervenuti il sindaco, Luigi Bobbio, l´assessore alla Cultura e al Turismo, Antonio Coppola, gli attori Gianfelice Imparato e Giuseppe de Rosa, il critico teatrale de “Il Mattino”, Enrico Fiore, il drammaturgo Lello Guida e il musicista Carlo De Nonno. Ha introdotto e moderato l´incontro Mariano D´Amora. Presenti, tra gli altri, anche gli assessori Giuseppe Avino e Francesco Di Somma. “Abbiamo organizzato questo evento per celebrare un figlio illustre di questa città”, ha detto Bobbio. “Un artista che, pur prematuramente scomparso, ci ha lasciato una produzione teatrale di eccezionale qualità”, ha aggiunto il sindaco. “L´affetto che la comunità di Castellammare di Stabia, ma non solo, prova nei confronti di Annibale Ruccello, è per noi un motivo in più per profondere il massimo dell’impegno per rievocarne il talento e promuoverne la conoscenza”, ha concluso Bobbio. “L’attività artistica di Ruccello è condensata in soli dieci anni, ma è stato un decennio di opere importantissime che lo hanno collocato, a livello nazionale, tra i drammaturghi più importanti della seconda metà del secolo scorso. La storia culturale e personale di Annibale Ruccello è un monito anche per i giovani di oggi, affinché sappiano che la cultura non ha colori politici o tessere di partito. La cultura è di tutti”, ha aggiunto invece l’assessore Coppola. Carlo de Nonno, musicista e curatore dei diritti Siae delle opere di Annibale Ruccello, ha voluto ringraziare il sindaco Bobbio per l´accoglienza riservata a questa ricorrenza: “Mi fa piacere che questa Amministrazione comunale abbia preso a cuore l´iniziativa ospitandoci in questa bellissima struttura. Il mio è un ringraziamento doveroso anche e soprattutto in considerazione delle non brillanti accoglienze ricevute dalle passate Amministrazioni”. Al termine dell’incontro, il sindaco Bobbio ha consegnato a nome dell’Amministrazione comunale un omaggio floreale alla madre di Annibale Ruccello, la signora Giuseppina de Nonno, presente in platea. La “due giorni” di celebrazioni si è conclusa ieri sera presso il Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia, con la messa in scena dello spettacolo “Anna Cappelli”, scritto da Ruccello e diretto da Antonella Morena per la regia di Fortunato Calvino. COMUNICATO Nella foto, da sinistra: il sindaco di Castellammare di Stabia, on. Luigi Bobbio; la mamma di Annibale Ruccello, Giuseppina de Nonno, l´assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Castellammare di Stabia, Antonio Coppola