A cura della Redazione
Pompei. Presentazione del Pompei Cinema Festival in Municipio La valorizzazione di Pompei attraverso il cinema è la grande scommessa dell’associazione “Pompei cinema festival”. L’evento, presentato questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Pompei, si terrà dal 23 al 25 settembre al teatro “Di Costanzo-Mattiello”. Patrocinato da Ministero del Turismo, Enit, Unicef, Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Pompei, Azienda autonoma di cura, soggiorno e turismo di Pompei, il festival vuole diventare un appuntamento fisso, volto a valorizzare la città mariana attraverso il grande schermo. Il Festival è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il presidente dell’associazione Francesco Nappi, il vicepresidente Raffaele De Luca, il direttore artistico Mario Aterrano. "Vogliamo premiare le eccellenze cinematografiche campane - spiega Mario Aterrano- riconoscendo un premio che testimoni il loro impegno costante nelle migliori produzioni nazionali. L´appuntamento più importante della tre giorni sarà la serata di gala di sabato 24 quando, per l´occasione, allestiremo un red carpet sul quale sfileranno i nostri ospiti acclamati dai fan. Venerdi´, Sabato e Domenica, inoltre - prosegue - verranno proiettati anche film in anteprima come "Questa storia qua" di Vasco Rossi e "Box office 3D" di Ezio Greggio che avremo come ospite". Presenti anche il sindaco di Pompei, Claudio D’Alessio, il presidente del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti, Ottavio Lucarelli, e il suo il vice Domenico Falco. Uno sguardo al futuro ma anche un occhio al passato e al presente, poiché la rassegna punta, soprattutto per la prima edizione, ad omaggiare attori, cast e produzioni di pellicole che, tra il 2010 e il 2011, hanno scosso le coscienze. Come “Fortapasc”, il film di Marco Risi sulla storia di Giancarlo Siani, che sarà premiato con lo speciale riconoscimento “Cultura della legalità”. A tal proposito ha partecipato alla conferenza stampa don Tonino Palmese, vicepresidente dell’associazione Polis, il cui presidente è Paolo Siani, fratello di Giancarlo. "Fortapàsc merita questo riconoscimento - afferma don Tonino Palmese -, perché non solo è interpretato da attori campani, ma anche dai familiari delle vittime innocenti della criminalità. Sono aspetti che vanno sottolineati perché quel territorio descritto nel film di Marco Risi ha in sé anche la cultura della legalità, un ulteriore motivo di speranza". Per il film di Marco Risi saranno premiati nella serata di sabato 24 settembre Ernesto Maieux e Massimiliano e Gianfranco Gallo. Sul red carpet sfileranno: Ezio Greggio, Enzo Gragnaniello, Patrizio Rispo, Serena Rossi, Veronica Mazza ed Eduardo Tartaglia, Pasquale falcone, il regista Edoardo De Angelis, Giovanni Esposito, Nicola Di Pinto, Sergio Solli, Marita D´Elia, Gennaro Silvestro, Susy Del Giudice, Franco Di Leva, Salvatore Ruocco, Gaetano Amato, Martin Quintero, Marco e Massimo Grieco, Ciro Capano, il costumista Enzo Canzanella ed il musicista Mauro Di Domenico. Spazio anche ai bambini e ai creativi quando, a Pompei, arriveranno gli eroi Marvel: Batman, Capitan America, Lanterna verde, Wonder woman e Superman. La Marvel Italia, in collaborazione con il “Pompei cinema festival”, ha organizzato il workshop per disegnatori. Un appuntamento rivolto a tutti coloro che vogliono carpire qualche segreto dalla matita magica dei disegnatori di fumetti.